Campionato di Prima Categoria : US Arezzo Football Academy – Bettolle = 3-2

US AREZZO FOOTBALL ACADEMY: CONTRO IL BETTOLLE ARRIVA LA VITTORIA!
13.12.2021 00:06 di Antonio Bruno   vedi letture
Fonte: Ufficio Stampa Arezzo Football Academy Riccardo Buffetti
Campionato di Prima Categoria : US Arezzo Football Academy – Bettolle = 3-2

US Arezzo Football Academy – Bettolle = 3-2

US AREZZO FA: Angori, Rossi, Lolli, Zerbini, Santamaria, Melani, Gavagni, Vacchiano, Gozzi, Romagnoli, Artini. A disposizione: Palazzeschi, Renzoni, Butti, Settembrini, Bonci, Gattobigio, Prisco, Cusin, Amatucci. Allenatore: Riccardo Franchi

BETTOLLE: Rossi, De Luca, Tanganelli, Bardelli R., Peruzzi, Nandesi, Mazzetti, Sestito, Posani, Nucci, Borgogni. A disposizione: Bardelli Al., Burroni, Contaldi, Gavagni, Laterza, Paci, Sellami, Stabile, Sartini. Allenatore: Francesco Fattorini

ARBITRO: sig. Erriquez sez. Firenze

MARCATORI: Artini (doppietta), Gavagni (FA) Borgogni, Posani (Bettolle)

AREZZO – Nell’ultima gara casalinga del 2021 i ragazzi del “Villaggio Amaranto” riesco a battere il Bettolle e a confermarsi terza forza del campionato di Prima Categoria, Girone F, in solitaria; anche in virtù degli altri risultati di questa undicesima giornata.

Pomeriggio soleggiato ad Arezzo, nonostante le basse temperature, che sicuramente ha permesso ad entrambe le squadre di giocare al meglio questa partita ricca di reti ma non di occasioni: nella maggior parte dei novanta minuti, infatti, ha prevalso il duello fisico e tattico rispetto alle giocate di prima o azioni corali. A partire meglio è stata la formazione di casa: mister Riccardo Franchi per la gara ha confermato lo stesso undici che settimana scorsa è tornato vincente dalla trasferta di Tegoleto; sfruttando la capacità di spinta delle due fasce con i terzini Rossi e Lolli, e i giocatori offensivi Artini e Gavagni. Davanti Gozzi con Romagnoli sulla trequarti; centrocampo composto da due giocatori di interdizione come Zerbini e Vacchiano, mentre i centrali davanti ad Angori sono stati la coppia Melani – Santamaria. Del centravanti Gozzi è stato il primo tiro in porta, deviato in angolo da Rossi, al sesto del primo tempo. Dopo tre minuti, la rete dell’1-0: Artini si accentra al limite dell’area di rigore ed esplode una conclusione alla sinistra dell’estremo difensore ospite, il quale può solo accarezzare il pallone che termina in rete! Ma il tempo per festeggiare viene a meno quando al 13’ Borgogni pareggia da pochi metri dopo aver raccolto un ottimo cross dalla sinistra (ci sarebbe anche il tocco di Ponsani, ma probabilmente la palla aveva già oltrepassato la linea di porta). I venti minuti successivi non portando a grandi conclusioni, ma tanto gioco sporco: si duella in mezzo al campo e sulle fasce, ma senza che una delle due squadre prevalga sull’altra. Ci vuole un gesto atletico speciale per risbloccare il match, e questo avviene con Gavangi al 35’: cross di Lolli dalla sinistra per la girata mancina dell’ala offensiva amaranto che riporta in vantaggio l’Academy. Ma anche in questo caso, la rimonta è dietro l’angolo: Posani calcia da fuori e un infortunio difensivo della compagine di casa permette a Bettolle di riportare in parità l’incontro.

Nella ripresa il copione della gara non cambia: i ritmi rimangono alti e serrati, mentre le palle alte sovrastano il fraseggio corto. Gozzi colpisce un palo su punizione che lascia gridare al gol al 68’, mentre Bardelli sempre su calcio da fermo (dall’altra parte) sibila la traversa. I cambi, però, sono la scossa motrice per l’Us Arezzo Fa: Bonci, Gattobigio, Settembrini, Amatucci e Butti danno un nuovo gioco alla squadra di casa. È proprio uno dei nuovi entrati, Bonci, che serve al minuto 82, un assist per Artini, freddo e cinico sotto porta a siglare il 3-2 e la propria doppietta (sesto gol in campionato)! Il Bettolle prova una timida reazione con un tiro da fuori del neo entrato Burroni, ma la difesa solida e compatta dell’Academy non demorde, anzi: Amatucci e Settembrini avrebbero il pallone per chiudere l’incontro che, dopo cinque minuti di recupero, termina con il risultato invariato.