Figline vs Livorno, una gara che vale la serie D

Arriva il Livorno e il Del Buffa si veste a festa, accogliendo il pubblico delle grandi occasioni
07.05.2022 10:33 di Antonio Bruno   vedi letture
Fonte: La Redazione di Sport a Km 0
Figline vs Livorno, una gara che vale la serie D

Il Figline ritorna a Del Buffa ed ospita il Livorno per il quarto turno del triangolare delle prime classificate dei tre gironi di Eccellenza, una gara che ha tutte le caratteristiche di una vera finale vista la grandissima attesa con l' undici Marco Becattini in testa in questo mini torneo con gare di andata e ritorno e Valdarnesi alla caccia di punti pesanti per raggiungere la certezza matematica della promozione in serie D.

Da Livorno, per questo match che si preannuncia ricco di contenuti sono attesi circa 1000 tifosi e nei giorni scorsi si era pensato di cambiare la sede di questa partita, poi scartata e riconfermato il Comunale di Figline del Del Buffa e concessi 400 tagliandi ai sostenitori amaranto. Il confronto di andata si è concluso con il successo del Figline in rimonta con le reti di Saitta e Privetera nel finale e match terminato tre a due per i Valdarnesi visto che Marabese ha sbloccato il match nella ripersa dove ha fatto seguito la doppietta di Vantaggiato che per 20 minuti ha fatto sognare i labronici e visto quanto è successo in questi primi tre turni è il Tau Altopascio a vestire i panni di arbitro della promozione diretta, con un solo punto in classifica e due gare da giocare. Infatti nel confronto di andata è riuscito a rallentare la rincorsa verso la serie D del Figline, bloccando i giallo blu sullo zero pari proprio al Del Buffa oggi teatro di una nuova storica sfida che potrebbe consentire al Figline di ritornare in serie D dopo sedici anni.

Naturalmente i due tecnici Marco Becattini e Giuseppe Angelini mantengono il massimo riservo sulle formazioni da mandare in campo. Becattini deve rinunciare a Vangi e Zellini infortunati e questo potrebbe far modificare il suo attacco dal punto di vista tattico, rinunciando al trequartista e scegliere il tridente, con Vezzi punta centrale e Marabese e Bouhamed esterni, anche se, Banchelli e Miranti sono pronti a vestire una maglia da titolare. In casa amaranto Angelini non avrà a disposizione Torromino, squalificato, però recupera il centrocampista Lucci e nel reparto difensivo nel riconfermarlo a quattro, potrà contare su Ghinassi ex Figline e Giampà, dell' undici titolare potrebbe far parte anche Milianti, bandiera amaranto e giocatore molto amato dai tifosi Labronici. La gara è affidata al Sig. Alessandro Niccolai della sezione di Pistoia e fischio d' inizio alle 17,00.