La vigilia di Badesse vs Sinalunghese, presentata da Federico Dondi

Inizia il tour de force prenatalizio della Sinalunghese. In una settimana sfiderà due volte le Badesse e la Lastrigiana
06.12.2019 19:06 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: Ufficio Stampa UC Sinalunghese, Federico Dondi
La vigilia di Badesse vs Sinalunghese, presentata da Federico Dondi

Dopo il pareggio strappato con una prestazione di cuore sul campo del Terranuova Traiana, la Sinalunghese si appresta a vivere una delle settimane più difficili ma allo stesso tempo più stimolanti dell’intera stagione.

Complice anche il passaggio del turno in Coppa Italia, la Sinalunghese affronterà nel giro di tre giorni le Badesse per ben due volte, entrambe in trasferta Comunale di Staggia Senese. Il primo incrocio, domenica alle 14:30, sarà fondamentale per il campionato e per le ambizioni di alta classifica di entrambe le squadre, divise da un solo punto.

Le Badesse vengono da un periodo non felicissimo, culminato con l’esonero di Giovanni Maneschi e con l’insediamento sulla panchina del nuovo tecnico Alessandro Deri. Anche a livello societario si è riscontrato qualche “scossone”, come l’arrivo del nuovo Direttore Generale Marcello Bucciarelli dopo il divorzio con l’ex responsabile dell’area tecnica Emiliano Frediani.

Sul campo, le Badesse nell’ultimo mese non hanno raccolto quanto sperato: l’ultima vittoria risale ad inizio novembre, 1-0 contro il Foiano, mentre nelle ultime gare la squadra senese ha raccolto solo due punti, frutto di due pareggi contro Antella e Poggibonsi, la sconfitta per 3-2 contro la Baldaccio Bruni e lo scivolone casalingo contro la Colligiana.

La squadra di Marmorini invece appare in salute, anche se dopo tre vittorie consecutive ha subito una piccola battuta d’arresto contro un avversario ostico come il Terranuova Traiana. Sul campo degli aretini la Sinalunghese ha trovato difficoltà nel proporre il proprio gioco, nel costruire fluidamente la manovra, ma si è comunque vista un’ottima prestazione dal punto di vista difensivo, che certifica ulteriormente lo score di miglior difesa del campionato, con soli 9 gol al passivo.

Mercoledì, poi, le due squadre si rincontreranno sempre a Staggia per decretare il passaggio del turno e l’accesso alla finalissima di Coppa Italia, in una partita che si preannuncia ricca di emozioni e in cui i rossoblù di Marmorini avranno due risultati a favore nell’arco dei 120 minuti.

La Sinalunghese, nel frattempo, si è mossa sul mercato, ma per adesso solo in uscita. Andrea Capogna infatti, centrocampista tra i protagonisti della storica promozione in Serie D di due stagioni fa, ha perfezionato il proprio trasferimento all’Olimpic Sansovino, capolista del girone E di Prima Categoria. Le Badesse invece hanno acquistato le prestazioni di Gianni Riccobono, talentuoso trequartista classe ’95 proveniente dal Miniato Basso.

La settimana di fuoco per la Sinalunghese si chiuderà domenica 15 dicembre, quando al “Carlo Angeletti” arriverà la Lastrigiana, attualmente seconda forza del campionato con il miglior attacco e solo un gol subito più dei rossoblù.

Solo a quel punto sarà chiara la dimensione di questa Sinalunghese, sempre più grande tra le grandi.