Serie D : I Top undici della 24°esima giornata

27.02.2024 00:17 di Antonio Bruno   vedi letture
Fonte: almanaccocalciotoscano.it
Serie D : I Top undici della 24°esima giornata

TOP11 Serie D

Lorenzo Facchetti (Livorno): Non è certo una vittoria facile quella del Livorno sul Real Forte Querceta. Nel secondo tempo il giovane portiere classe 2004 è pronto e reattivo a negare il gol a Pecchia, Pegollo e infine ad Apolloni.

Alessio Sabatini (Figline): Punto di forza della difesa di Tronconi, gioca una gara perfetta e ad inizio secondo tempo segna il gol del raddoppio con un gran colpo di testa che non lascia scampo al portiere avversario. Pericoloso anche qualche minuto dopo: migliore in campo. Nella foto a cura dell’Ufficio Stampa Asd Figline 1965

Andrei Tanasa (Livorno): Ancora una volta schierato al centro della difesa, ancora una volta decisivo in area avversaria. Dopo il gol-vittoria di sabato scorso ad Altopascio l’ex Pistoiese si ripete al “Picchi” con un’altra rete, fondamentale, da tre punti. 

Mattia Monticone (Prato): L’esperto centrale di mister Ridolfi ha il merito di segnare in pieno recupero il gol vittoria, che rilancia le ambizioni dei lanieri, giunti alla terza vittoria consecutiva. In più, serve a Moreo l’assist del momentaneo 1-1.

Davide Sesti (Figline): Offre il proprio, ottimo contributo a centrocampo e trova anche la via della rete per l’1-0. Suo anche il bel cross teso e calibrato per il gol di Sabatini.

Roberto Marino (Aglianese): Come sempre tra i migliori nella squadra di mister Baiano, gioca un’ottima gara a centrocampo e ha il merito di sbloccare la situazione nella vittoria sul Corticella con la specialità della casa: il tiro dalla distanza!

Riccardo Capparella (Tau): Dopo una partita dove non aveva fatto la differenza (contro il Livorno), ci mette un quarto d’ora a riprendere per mano la squadra di Venturi, a sbloccare la situazione con un gol meraviglioso e a trascinare i compagni ad una convincente vittoria sul Cenaia. Suo anche l’assist su calcio piazzato per il gol di Bruzzo.

Francesco Nardella (Follonica Gavorrano): Classe 2004 pieno di talento, ex Forlì e Pistoiese, ripaga la fiducia di mister Masi con un’ottima prestazione ed il gol (dopo uno scambio con Regoli) che sblocca la netta vittoria sul Seravezza. Pericoloso anche in altre circostanze.

Edoardo Marzierli (Grosseto): Il bomber del Grifone, dopo aver colpito un palo ed aver gettato al vento un’ottima occasione nel primo tempo, ad inizio ripresa si riscatta alla grande, segnando con un bel sinistro al volo incrociato un gol da cineteca per il gol del definitivo 1-1.

Niccolò Rotondo (Sangiovannese): Dopo il gol di domenica scorsa a Tavarnelle il classe 2003 gioca un’altra ottima partita al centro dell’attacco e segna il classico gol dell’ex proprio alla squadra che l’ha lanciato tra i “grandi”, procurandosi e trasformando impeccabilmente un penalty sacrosanto.

Federico Mastropietro (Pianese): Si merita la palma di migliore in campo insieme al compagno Boccadamo, che evita due gol già fatti nei pressi della linea di porta. Il numero 11 di Prosperi nell’occasione però segna il gol del vantaggio (con il suo piede debole, il destro) e offre a Mignani il comodo assist del raddoppio.  

All. Francesco Baiano (Aglianese): Vittoria difficile, importantissima per la squadra neroverde, che sul campo del Corticella ottiene tre punti che la rilanciano a meno sei dalla vetta della classifica.

TOP 11 (4-3-3): Facchetti – Sabatini, Tanasa, Monticone – Sesti, Marino, Capparella, Nardella – Marzierli, Rotondo, Mastropietro. All.: Baiano.