Campionato di Serie D : Cannara vs San Donato Tavarnelle 0 - 2

23.01.2022 20:47 di Antonio Bruno   vedi letture
Fonte: almanaccocalciotoscano.it
Campionato di Serie D : Cannara vs San Donato Tavarnelle 0 - 2

Cannara vs San Donato Tavarnelle 0 - 2

CANNARA (3-5-2): Lori; Orazzo, Moracci, Bokoko; De Sanctis, Fondi, Mattia, Porzi (78’ Xepapadakis), Frustini (75’ Corrado); Tamponi (90’ Camilletti), Bazzoffia. A disp.: Cocchini, Belloni, Doko, Lucentini, Brunetti, Vitaloni. All.: Brevi.

SAN DONATO TAVARNELLE (4-3-3): Cardelli; Ciurli (80’ Carcani), Regoli, Brenna, Monani; Caciagli, Buzzegoli (59’ Poli), Guidi (67’ Borghi); Pino (84’ Pisaneschi), Marzierli, Russo (75’ Noccioli). A disp.: Viti, Alessio, Tognetti, Calonaci. All.: Mammizzi (Indiani assente).

ARBITRO: Ramondino di Palermo, coad. da Dell’Isola di Sapri e Chianese di Napoli.

RETI: 26' rig. Caciagli, 38' Marzierli

NOTE: Spettatori 300 circa. Ammonito Orazzo. Recupero 1’+4’.

Terza vittoria di fila per il San Donato Tavarnelle che espugna anche Cannara con un secco 2-0 e resta saldo al comando del girone E con 4 lunghezze di vantaggio sul Poggibonsi.

Succede tutto nel primo tempo quando la compagine toscana ha la forza di incanalare subito la partita sui binari che più aggradano Caciagli e compagni. Pronti via e Buzzegoli pesca subito Marzierli in area, ma sull’incornata del puntero c’è Lori a dire no. La replica del Cannara e affidata al giovane Tamponi che si gira in un fazzoletto ma non trova lo specchio. Il San Donato continua a spingere e al 10’ Russo colpisce una traversa clamorosa, a porta vuota, dopo un’incertezza in presa di Lori su conclusione da fuori. É il preludio al gol che arriva al minuto 26 su rigore concesso dall’arbitro Ramondino di Palermo per un contatto fra Orazzo e Russo che porta anche al giallo per il difensore cannarese. Dagli undici metri va capitan Caciagli che non sbaglia e il San Donato si porta in vantaggio. Il Cannara prova a replicare ma l’assenza di Mingiano in avanti si fa sentire. Il San Donato così tiene in mano le redini del gioco e alla mezzora ci vuole il miglior Lori per negare la gioia del gol al capocannoniere Russo. Il raddoppio così è cosa fatta al minuto 38 quando Guidi cerca la porta da fuori, trovando sulla traiettoria Marzierli che si aggiusta il pallone e, da due passi, lo deposita alle spalle di Lori. Gol numero 12 per l’attaccante e San Donato sul 2-0. Nel finale di tempo il Cannara potrebbe accorciare le distanze ma Ramondino non concede un rigore per un intervento in area, in uscita, di Cardelli su Bazzoffia che costerebbe anche il rosso al portiere toscano.

Scampato il pericolo si va all’intervallo e nella ripresa il San Donato amministra senza rischiare nulla, mentre il Cannara non trova la forza per riaprire la gara e incassa la seconda sconfitta in altrettante gare nel 2022, restando inchiodato in zona playout. Soddisfatto a fine gara il tecnico toscano Lorenzo Mammizzi, chiamato a sostituire Paolo Indiani: “É una vittoria molto importante perché ottenuta in un campo difficile. Nella ripresa abbiamo subito un po’ la pressione del Cannara ma ci stava dopo un primo tempo nel quale siamo andati benissimo, soprattutto nella metà campo offensivo. Nel secondo tempo avremmo potuto gestire meglio alcune ripartenze per chiudere definitivamente la partita”. Ezio Brevi si dice comunque fiducioso: “Ho visto una reazione della squadra - sottolinea il tecnico cannarese - dopo il pessimo secondo tempo di Città di Castello. Da qui dobbiamo ripartire, malgrado la sconfitta contro la capolista”.