... con Andrea Laurenzi, Allenatore Cortona Camucia

Andrea Laurenzi al microfono di Stefano Bertini:"Andiamo ad affrontare una squadra che sta facendo un ottimo campionato e noi dobbiamo ritrovare la continuità di risultati".
23.01.2020 17:02 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: Stefano Bertini
... con Andrea Laurenzi, Allenatore Cortona Camucia

_ Domenica, c’ è stato il ritorno alla vittoria. A parte il finale del primo tempo ed i primi 20 minuti della ripresa, la squadra si è espressa su buoni livelli.

_ In una partita non si può avere sempre il pallino del gioco, ci sta che in dei momenti si debba anche soffrire. Ci sono stati gli ultimi dieci minuti del primo tempo, forse anche meno, ed i primi minuti della ripresa in cui hanno preso due legni ed un po’ abbiamo sofferto, ma in una partita ci sta che una squadra debba anche sapersi difendere. Probabilmente, bisogna gestire meglio questi momenti e poi, nel momento delle ripartenze, cercare di far male all’ avversario.

_ La squadra sembra aver trovato una certa solidità difensiva , e finalmente Tico ha trovato il goal. Tutto bene o ci sono aspetti su cui migliorare?

_ Sì, abbiamo trovato una certa solidità, però facciamo più fatica a creare occasioni da rete, anche se domenica tre o quattro buone occasioni siamo riusciti a costruirle. Prima dell’ involuzione di quelle sette/otto partite creavamo molto di più, però subivamo anche due/tre palle goal da parte degli avversari. Adesso, creiamo meno, però subiamo anche meno e la squadra ha trovato una certa quadratura, auguriamoci di mantenerla e di riuscire anche a creare di più in avanti. Dobbiamo sempre migliorare, abbiamo trovato una certa continuità e dobbiamo continuare su questa strada.

_ A proposito di Tico: pensi che finalmente si sia sbloccato?

_ Erano circa due mesi che Tico non giocava un match ufficiale, gli mancava il ritmo partita ed i primi tempi si è visto, però ha molta qualità da vendere. Appena starà meglio fisicamente ci darà un aiuto importante. Per quanto riguarda le prime partite, era normale che avesse qualche difficoltà. Nelle ultime partite, si è visto il netto miglioramento, anche se non ha i novanta minuti nelle gambe.

_ Due pareggi esterni ed una vittoria fra le mura amiche. Quali sono, realisticamente, gli obiettivi della squadra?

_ Adesso, dobbiamo puntare a fare più punti possibili , quindi viviamo settimana per settimana e poi tireremo le somme. L’ importante è avere continuità di risultati, perché è un campionato molto difficile. Noi siamo in una posizione di mezzo in cui con una sconfitta rischi di trovarti nei play – out, come con due vittorie saresti nei play – off. Intanto, puntiamo ad allontanarci dai play – out e poi tireremo le somme a fine campionato. La nostra realtà, al momento è questa.

_ Domenica, trasferta col Firenze Ovest, squadra nelle prime posizioni. Com’ è la situazione generale della squadra?

_ Domenica andiamo ad affrontare una squadra che sta facendo un ottimo campionato, una squadra molto giovane, che è partita bene, ha trovato fiducia e sta disputando un gran campionato. All’ andata, riuscimmo a vincere, ma fu una squadra che ci mise in difficoltà. Tiene ritmi alti, è aggressiva fuori casa e sul suo campo darà ancora di più. Ci aspetta una partita davvero difficile, da interpretare nella maniera giusta, altrimenti sarà dura uscire con dei punti, mentre noi in questo momento dobbiamo dare continuità ai risultati e portare via qualcosa. La squadra sta bene, si è allenata bene, a parte un paio di giocatori con qualche lieve acciacco, ma niente di che. La rosa dovrebbe essere tutta al completo, disponibile e vediamo di andare là a cercare di fare una gran partita e di dare continuità ai risultati.