Tre concerti all’Arena Eden per il Jazz On The Corner Festival

Da lunedì 3 a giovedì 6 agosto torna la rassegna con alcuni grandi artisti del panorama nazionale. La prima serata proporrà il debutto della Jotc Open Orchestra in un concerto con Fulvio Sigurtà.
27.07.2020 17:50 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: Uffici Stampa Egv , Marco Cavini
Tre concerti all’Arena Eden per il Jazz On The Corner Festival

AREZZO – Le note del jazz risuonano nell’estate aretina. Da lunedì 3 a giovedì 6 agosto tornano i concerti del Jazz On The Corner Festival che, giunto all’ottava edizione, sarà ospitato per il secondo anno consecutivo dall’Arena Eden e proporrà tre serate con la musica dal vivo di alcuni dei maggiori artisti del panorama nazionale. La rassegna è stata fortemente voluta dall’omonima associazione Jazz On The Corner come occasione di ripartenza dopo il periodo di stop imposto dal Covid19 e, inserita nel calendario del Festival delle Musiche 2020 delle Officine della Cultura, sarà caratterizzata da un programma di alta qualità che permetterà di viaggiare tra la ricchezza e la varietà di un genere che combina strumenti, stili e interpreti sempre differenti, tra brani originali e omaggi a grandi compositori del passato.

La serata d’apertura sarà immediatamente in grande stile, con il debutto della nuova Jotc Open Orchestra che suonerà al fianco di un big della tromba quale Fulvio Sigurtà. L’appuntamento, dal titolo “Play the music of Kenny Wheeler”, sarà proposto alle 20.45 e alle 22.15: la capienza dell’Arena Eden è ridotta a causa delle misure anti-Covid19, dunque la doppia replica è una soluzione per permettere a tutti gli appassionati di jazz di godere di questa serata musicale. La Jotc Open Orchestra è nata da un progetto del trombettista aretino Francesco Giustini che ha costituito una formazione con diciotto musicisti del territorio, con un interessante mix tra giovani e professionisti, per lavorare su un omaggio ad una delle maggiori personalità della storia del jazz quale Kenny Wheeler in occasione dei trent’anni dalla sua “Sweet Time Suite”. L’eccezionalità della serata sarà garantita dalla presenza sul palco di Sigurtà, uno dei musicisti più interessanti del panorama jazzistico nazionale.

Il Jazz On The Corner Festival proseguirà martedì 4 agosto con un energico concerto del Bernardo Sacconi 4et che, alle 21.15, proporrà brani originali frutto della collaborazione tra il contrabbasso dello stesso Sacconi, il sax di Daniele Malvisi, la tromba di Cosimo Boni e la batteria di Simone Brilli. La serata conclusiva sarà infine giovedì 6 agosto quando, alle 21.15, il Ferdinando Romano 5et presenterà il suo nuovo disco “Totem”: la formazione capeggiata da Romano, contrabbassista cresciuto ad Arezzo e affermatosi a livello nazionale, proporrà il nuovo repertorio facendo affidamento sulla tromba e sul flicorno di Tommaso Iacoviello, sul sassofono di Simone Alessandrini, sul pianoforte di Manuel Magrini e sulla batteria di Giovanni Paolo Liguori. Per informazioni e prenotazioni alle singole serate è possibile contattare lo 0575/27.961, con la possibilità di poter sottoscrivere un abbonamento per i tre concerti ad un costo agevolato. «Il festival si appresta a tornare anche in questa estate anomala - commenta Francesco Giustini, presidente dell’associazione Jazz On The Corner. - Ringraziamo le Officine della Cultura per l’ospitalità all’Arena Eden che ci permette di continuare ad arricchire l’agosto aretino con le note del grande jazz italiano».