Campionato di Eccellenza : Pratovecchio vs Poggibonsi, il dopo partita di Mister Antonio Arcadio.

Arcadio (Pratovecchio Stia): "Con il Poggibonsi, la partita perfetta!"
11.03.2019 22:17 di Antonio Bruno  articolo letto 357 volte
Fonte: almanaccocalciotoscano.it
Campionato di Eccellenza : Pratovecchio vs Poggibonsi, il dopo partita di Mister Antonio Arcadio.

È l'uomo della domenica, la sua è la squadra della domenica: quella che ha inaspettatamente schiantato la seconda forza del campionato il Poggibonsi con un poker che entrerà nella storia della società rossonera. Stiamo parlando di Antonio Arcadio e del suo Pratovecchio Stia che con una vittoria inattesa (per lo meno per la dimensione della stessa) ha rilanciato le possibilità di salvezza, anche diretta, della matricola casentinese, e ha anche dato una grossa mano al Grassina per la corsa alla serie D. 
"Quella di ieri - spiega la partita con il Poggibonsi un raggiante Antonio Arcadio - è stata una domenica quasi perfetta. In attacco siamo stati bravi a sfruttare tutte o quasi le opportunità che abbiamo creato: la cosa non ci era mai successo. E in difesa abbiamo concesso pochissimo ai nostri avversari che sono di grandissimo valore: abbiamo lasciato non più di due occasioni da rete al Poggibonsi. I ragazzi sono stati molto attenti e tatticamente siamo stati bravi a non dare sbocchi alla loro manovra. Per noi è stato un risultato davvero importante che ci dà grande morale per il finale di campionato".
Che impressione le ha fatto il Poggibonsi?
"È una grande squadra che ha giocatori di categoria superiore ed è in grado di far male con armi diverse. Ieri però li abbiamo imbrigliati bene. Rispetto al Grassina? Forse i rossoverdi sono più "squadra", tutti i giocatori fanno sempre le due fasi, offensiva e difensiva, con grande continuità e abnegazione. Il Poggibonsi mi è sembrato invece che gli attaccanti non sempre si sacrificassero nel pressare gli avversari. Comunque sono due grandi squadre e alla fine per ora la differenza fra loro l'hanno fatta i due scontri diretti... inoltre il Poggibonsi ha di che mordersi le mani se si pensa che con il Pratovecchio ha conquistato un solo punto fra andata e ritorno, ha pareggiato a Castiglion Fiorentino e ha perso all'Antella...".
E in coda? Che finale di campionato sarà?
"Adesso può succedere di tutto: noi adesso crediamo anche alla salvezza diretta. Ieri abbiamo dimostrato che si possono fare delle vere e proprie imprese. Abbiamo scontri diretti decisivi (come quello a Signa) e la classifica è fluida. Se mettiamo in campo la voglia e l'attenzione che abbiamo messo in campo ieri, dobbiamo credere anche alla salvezza diretta".
Ieri non era una domenica "normale" per Pratovecchio e per il Pratovecchio Stia, visto che da una settimana è scomparso l'ex presidente Magni: il calcio talvolta regala delle emozioni e delle favole inaspettate. Forse da lassù ha dato una mano alla squadra...
"Ci piace pensarlo. Ieri i tifosi e tutto il paese erano emotivamente molto coinvolti e anche noi come squadra abbiamo avvertito da vicino questo sentimento. Il 4-0 è figlio anche di quanto successo nel corso della settimana".