ASD Valdisieve-Don Bosco Livorno 78-87

15.05.2021 11:20 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: asdvaldisieve.it
ASD Valdisieve-Don Bosco Livorno 78-87

ASD Valdisieve - Don Bosco Livorno 78-87

Valdisieve: Bongini 18, Bartolozzi 10, Piccini N., Maltomini 4, Pelucchini 3, Occhini 24, Morandi, Cinque ne, Bianchi 6, Sarti ne, Municchi 7, Piccini C. 6. Allenatore: Pescioli

Don Bosco: Mezzacapo 1, Carlotti, Maniaci ne, Ense 10, Paoli F. 28, Ciano ne, Kuuba 12, Mazzantini 11, Vespasiani, Malfatti 13, Paoli M. 12. Allenatore: Aprea

Arbitri: Baldini e Buoncristiani

Parziali: 20-22, 41-41, 62-58, 78-87. 

Seconda sconfitta consecutiva per Valdisieve che viene superata per 78 a 87 dal Don Bosco Livorno; partono forte i ragazzi di Pescioli (7-3 al 2°), ma gli ospiti con due triple di fila si riportano subito in scia. Il quarto prosegue all'insegna dell'equilibrio, con le due squadre che si rispondono colpo su colpo fino all'ultimo tiro che, scoccato oltre la sirena di fine periodo, come confermano le immagini video, porta Livorno in vantaggio di due punti. Nel secondo parziale, nonostante un super Occhini (foto), gli ospiti si dimostrano più concreti in attacco, con percentuali di realizzazione importanti (27-38 al 15°); Valdisieve fatica in difesa, e non è aiutata neanche dalla coppia in grigio che raramente ravvisa falli degli ospiti, tanto che i biancoverdi tirano i primi tiri liberi della partita dopo 16 minuti di gioco. Coach Pescioli sprona i suoi ragazzi a non mollare ed ottiene una bella reazione dalla sua squadra, che alza l'intensità difensiva e trova finalmente continuità in attacco, raggiungendo gli ospiti nel finale di tempo che termina con le due formazioni appaiate a quota 41. 

Al rientro dalla pausa lunga la gara sale di intensità e fisicità, i biancoverdi difendono bene contro l'attacco ospite mentre nella metà campo offensiva Bongini e Bartolozzi trovano canestri importanti che portano Valdisieve ad un massimo vantaggio di nove punti (58-49 al 26°); Livorno prova la carta della zona, Valdisieve regge ma gli ospiti negli ultimi due minuti si riavvicinano con Mazzantini, Malfatti e i due Paoli, mentre l'attacco biancoverde non trova più il canestro come prima. In apertura degli ultimi dieci minuti Kuuba e Paoli F. portano avanti Livorno con un parziale di 2 a 9 (64-67), Bongini risponde con la tripla del pari per il sostanziale equilibrio che si protrae fino a 3 minuti dalla fine, quando gli ospiti si dimostrano più in giornata sia nella percentuale di realizzazione sia nelle attenzioni difensive, mentre Valdisieve commette un paio di errori grossolani sui cambi difensivi che vengono regolarmente puniti dall'arco dei tre punti (76-81 a poco più di un minuto dalla fine). Valdisieve tenta il tutto per tutto ma non viene aiutata dalla scelte della coppia arbitrale, che non sanziona un evidente fallo sul tiro di un giocatore biancoverde, i tiri liberi del successivo fallo fischiato a favore degli ospiti chiudono di fatto il match. Pescioli prova la carta del fallo sistematico e del tiro veloce, ma anche in questo caso errori di valutazione degli arbitri e imprecisione dei ragazzi biancoverdi non producono lo sperato miracolo e gli ospiti possono festeggiare due punti importanti. 

Difficile non essere delusi alla fine di una partita del genere, Livorno ha vinto con merito, ma non può non saltare all'occhio una certa disparità di trattamento come ben evidenziano le statistiche (9 tiri liberi contro 31, 25 falli a 13 ed altre decisioni alquanto bizzarre durante l'arco della gara). Testa alla prossima con fiducia e voglia di riscatto.