Campionato Juniores : RASSINA vs PIEVE AL TOPPO 3 - 3

21.12.2019 22:18 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: Ufficio Stampa ASD Rassina
Campionato Juniores :  RASSINA vs PIEVE AL TOPPO 3 - 3

RASSINA vs PIEVE AL TOPPO 3 - 3

RASSINA: Fusai, Ouildamri, Oretti, Cuccoli, Dragoni, Comtemori, Andreini, Giannini, Dattile (44’st Andretta), Veraldi (30’st Taoussi), Farsetti (30’st Fantechi). A disposizione: Goretti,Vagnoli. All.Fabio Butteri

PIEVE AL TOPPO: Fabbri, Luciano (1’st Ronni), Bernabei A., Lanternini, Bernabei L., Acciai, Tantari, Ferrara, Kushtaj, Burroni,Guidelli
A disposizione: Sardelli. All.Paolo Fabbri

Arbitro: Andrea Cherubini sez. Arezzo

RETI : Tantari 22’; Dattile 14’st; Taoussi 31’st; Andreini 33’st ; Acciai 48’st; Guidelli 49’st

Clamoroso pareggio del Pieve al Toppo che riacciuffa il Rassina in vantaggio per 3 a 1 in pieno recupero al 48’ ed al 49’ della ripresa grazie alle reti di Acciai e Guidelli. Un risultato che penalizza oltremodo il Rassina che in virtù di un secondo tempo decisamente arrembante avrebbe meritato di portare a casa una vittoria che sino al 48’ della ripresa sembrava già acquisita. Onore comunque al merito della squadra ospite che nonostante lo svantaggio di due reti, ci ha creduto sino in fondo riuscendo poi a recuperare il risultato sfruttando due mischie in area biancoverde non capitalizzate a dovere dalla squadra di Butteri che in questi frangenti è sembrata timida dal punto di vista emotivo. Ma veniamo alla cronaca. Il Rassina nel primo tempo esercita un certo predominio territoriale rispetto agli ospiti che però non corrono mai grandi pericoli e si difendono con un certo ordine abbozzando anche qualche tentativo in contropiede che la difesa biancoverde disbriga con una certa ansia anche se poi Fusai rimane quasi sempre inoperoso. Nonostante il predominio territoriale la squadra di mister Butteri non riesce a finalizzare al meglio le proprie offensive per l’imprecisione al momento del tiro ma anche per l’attenta difesa adottata dal Pieve al Toppo quasi mai in affanno. Sono proprio i giallorossi invece a riuscire a sfruttare bene le proprie controffensive mettendo in ambasce la squadra di mister Butteri costretta a fare affidamento in certi casi all’ottimo Fusai. L’estremo difensore nulla può al 22’ quando sugli sviluppi di un angolo Tantari anticipa tutti e di testa spedisce in rete portando la propria squadra in vantaggio in maniera inaspettata perché sino a quel momento è il Rassina a dettare i tempi del gioco spingendosi con insistenza in avanti Il Rassina reagisce al 25’ con un tiro di Veraldi che sorvola di poco la traversa. Altra occasione al 30’ innescata da Contemori che serve Cuccoli che smista dietro su Ouldamri il cui tiro spedisce il pallone sopra la traversa. Ancora pericolo per la squadra di Butteri al 32’ ma il tiro di Guidelli quasi a botta sicura in area è respinto da Fusai. Nel finale di tempo al 44’ Dattile si gira bene a centro area ma il suo tiro vede il pallone respinto di piede da Fabbri .

Il Rassina nella ripresa riparte con grande determinazione ed al 14’ arriva la rete del pareggio sugli sviluppi diuna punizione di Cuccoli che trova pronto Dattile a girare di testa in rete . Due minuti dopo c’è possibilità di raddoppiare con Andreini che va via bene sulla fascia e si trova solo davanti al portiere ma il suo tiro finisce sull’esterno della rete. Al 20’ cross dalla destra di Veraldi per Dattile il cui tiro finisce sul fondo. La svolta della ripresa si ha con l’ingresso al 30’ di Taoussi e fantechi al posto di Veraldi e Farsetti. Al 31’ il Rassina passa in vantaggio proprio con Taoussi abile a girare di testa il pallone in rete sfruttando un bel cross di Andreini dalla sinistra. I biancoverdi sono scatenati e pressano ed al 33’ segnano la terza rete grazie ad Andreini che va via in velocità e con un diagonale chirurgico piazza il palloone alla sinistra del portiere. Partita finita? Niente affatto perché in pieno recupero succede l’incredibile. Al 48’ su punizione di Kushraj si inserisce di testa Acciai che spedisce il pallone in rete. Il tempo di battere al centro che il Pieve al Toppo riesce a pareggiare sfruttando un altro mischione in area con tiro conclusivo di Guidelli che manda il pallone alle spalle di Fusai cogliendo così un incredibile pareggio.