Arezzo- Flaminia, Le Pagelle di Giorgio Ciofini

15.05.2022 20:20 di Antonio Bruno   vedi letture
Fonte: Giorgio Ciofini
Arezzo- Flaminia, Le Pagelle di Giorgio Ciofini

Missione compiuta, cioè quella del Mariotti due (a scanso di equivoci). Tra un passato da incubo e un futuro che sa di strambata, il presente non è poi così male. Per l’ultimo atto della regular season, sulle tribune i soliti quattro gatti e Paolo Giovannini. Lo strappo con la tifoseria fatica a ricucirsi, ma la presenza del nuovo direttore generale, è la prova provata che il futuro si è già affacciato sull’Arezzo ed è pieno di promesse fino a ieri insperate. Con la Flaminia di Nofri, intanto, gli amaranto si sono presi il terzo posto e, domenica prossima, vanno a caccia della finale play off, col Gavorrano al Comunale e due risultati dalla loro. Poco, troppo poco per una squadra che, in estate, era condannata a vincere, ma tanto, tantissimo, per il rischio che si è corso nella stagione di ripartire dalla seconda categoria, come invocavano tanti disfattisti più o meno in sciopero! Meglio pagellare, che rivangare per carità di patria. 

Colombo: Voto 6 Una calda e una fredda per il nostro Edoardo, poco impegnato, bravo una volta tra i pali e meno in uscita.  

Van Der Velden: Voto: 6,5 A parte un paio di amnesie, il nostro Junior gioca una partita gagliarda. Preciso in impostazione col suo sinistro radente e un po’ piantato palla a terra, in difesa

Lazzarini: voto 7,5 La prima mezzora di Mirko è seconda solo a quella del capitano, che lo manda in porta con un assist al volo d’altra categoria. Pimpante la sua azione e bello anche il suo gol, con efficace inserimento offensivo.      

Cutolo: 8 La sua migliore prestazione d’annata, nell’ultima di campionato. Il primo tempo di Nello ha un sapore d’altri tempi e meritava il gol. Quel palo (di destro!) a Sordini battuto, sa di beffa per il capitano, al suo canto del cigno. Anzi no, perché domenica arriva il Gavorrano... 

Calderini: Voto 6 Tutt’altro che ispirato, si prende la sufficienza, solo per il gol numero 19 in stagione. Ma tranquilli. Rivedremo il nostro Elio nei suoi cenci domenica prossima, nella partita che conta di più. Come fanno i giocatori importanti. Vogliamo scommettere?

Campaner: Voto 5,5 Fa il solito compitino e sparisce nella ripartenza che porta al gol di Ancillai. 

Marchi: Voto 6,5 Fatica a trovare posizione e ispirazione. Ottimo però l’inserimento e l’assist del nostro Alex per il terzo gol, con Calderini che non può fare a meno di segnare e di mettere al sicuro il terzo posto.

Zona: Voto 7 Buona la prestazione di Samuele nelle due fasi, soprattutto quando gioca a sinistra, nel suo lato naturale. Un 2002 interessante. Giovannini avrà preso nota?

Frosali: 6 Anche lui mancino come il tulipano compagno di reparto, anche lui non un fulmine di guerra, anche lui in ambasce palla a terra su spazi larghi. Alla fine Francesco ha fatto il suo, senza infamia e poca lode.

Persano: Voto 6 il gol, su assist di Cutolo, gli vale la sufficienza. Per il resto una partita piuttosto anonima per Mattia. 

Pizzutelli: Voto 7 Una regia continua e, a tratti, illuminata quella del nostro Federico, con buone aperture e ottima gestione di palla. Anche lui, come tutta la squadra, cala alla distanza. 

Ruggeri: Voto 5,5 Sostituisce Campaner con analoghi risultati. Per di più Zona, a destra, ci rimette.  
 
Benedetti: Voto: 6 Rileva Marchi in riserva e da il suo contributo con la solita misura.

D. Marras: Voto 6 Di partecipazione

Pisanu e Memushi; s.v.