Serie C Gold : Virtus Siena vs Spezia Basket 75 - 73

08.03.2020 11:20 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: La Redazione di Sport a Km 0
Serie C Gold : Virtus Siena vs Spezia Basket 75 - 73

ACEA VIRTUS SIENA vs SPEZIA BASKET CLUB 75-73

Parziali : 21-11; 43-38; 59-50 

VIRTUS: Bartoletti 11, Lenardon 5, Bianchi 3, Sabia ne, Olleia 15, Cerpi ne, Imbrò 11, Ndour 6, Nepi 12, Casoni 12, Terni ne, Bovo ne. All. Tozzi

SPEZIA: Cimarelli 4, Lauriola 3, Dalpadulo 7, Kibildis 28, Loni 2, Pietrini ne, Fazi 5, Petani 2, Suliauskas 10, Steffanini 12. All. Padovan

La Virtus Siena riscatta prontamente la battuta d'arresto rimediata a Arezzo e si rifà con lo Spezia Basket, guadagnando il successo nei minuti finali del match ed a seguito di una prestazione di carattere.

I rosso blu hanno un buon approccio alla partita, in grado di dettare i ritmi di gioco e condurla nel punteggio. Lo Spezia naturalmente non resta a guardare e comincia a replicare con una certa continuità, ne guadagna la partita che regala belle emozioni.  Orami si gioca a pieni giri e la Virtus accumula un certo vantaggio, anche importante. Olleia, Bartoletti, Casoni sono in grado di fare la differenza. In questa frazioone di gara, soffrono gli spezzini in grado di accendere le loro bocche da fuoco nel secondo quarto e cominciare a concretizzare la loro rimonta, fino a portarsi a meno uno. La Virtus nel momento più difficile del match, dimostra che sa stringere i denti, soffrire. Ci vuole l'ottimo lavoro sotto canestro di Casoni, sia dal punto di vista realizzativo che di rimbalzi, e la precisione dalla lunetta di Nepi per riportare in quoata l' Acea che arriva al riposo lungo in vantanggio per 43-38.

Il terzo quarto si apre con la tripla di Lenardon che dà il +12 ai rossoblu e gara sempre combattuta con lo Spezia che nell' ultimo quarto concretizza la sua rimonta e per la prima volta nel corso della partita si trova avanti di uno a tre minuti dal suono della sirena. Ma la Virtus riesce a trovare il guizzo giusto per recuperare e ribaltare il punteggio e a 40 secondi dal termine grazie ad una penetrazione di Bartoletti. Negli ultimi 24 secondi rimasti sul cronometro si scatena la girandola dei tiri liberi, che vede l'1/2 di Nepi e il 4/4 di Imbrò e mettere fine alla partita, che si chiude con la tripla del solito Kibildis che serve solo a fissare il punteggio finale sul 75-73.