II Categoria, Arezzo FA: Tirinnanzi fiducioso sul futuro della squadra

Il tecnico Paolo Tirinnanzi, esclude interventi di mercato, dell'Arezzo Football Academy e confida sul gruppo, per inserirsi nella lotta al vertice.
13.12.2017 22:59 di Antonio Bruno  articolo letto 581 volte
II Categoria, Arezzo FA: Tirinnanzi fiducioso sul futuro della squadra

Il tecnico Paolo Tirinanzi, dell'Arezzo FA, parla del pareggio con il Battifolle e della prossima sfida con l'Olmoponte ed analizza l' attuale classifica, della sua squadra ed esclude che la squadra possa essere ritoccata, in entrata ed in uscita, in questo periodo di riapertura delle liste invernali. Il tecnico amaranto, analizza il pareggio, di domenica scorsa:”Il pareggio di Battifolle è poco soddisfacente per quanto visto in campo, ovvero tra le due chi avrebbe meritato i 3 punti saremmo stati noi. La squadra si è adattata molto bene in un campo ostico come quello di Battifolle e contro una squadra che non ha mai perso in casa con solo 2 reti subite. Nonostante questo i ragazzi hanno creato 3 palle gol pulite davanti al portiere, facendo anche azioni palla a terra di ottima qualità, sono stati uniti fino alla fine senza scomporsi mai davanti alle difficoltà mostrando crescita caratteriale. I pericoli li abbiamo avuti solo con tiri da fuori area e abbiamo subito le reti da un calcio piazzato e da un calcio di rigore. Il rammarico c’è perché 2 volte in vantaggiosi siamo fatti recuperare, e quando le partite prendono questa piega rischi anche di perderle, quindi a mente fredda è 1 punto prezioso in questo momento per il nostro percorso”. Poi, Paolo Tirannanzi, analizza la classifica che lascia aperta la possibilità dell'Arezzo FA, la possibilità di inserirsi nella lotta al vertice:” La classifica non chiude nulla, ci sono ancora 17 partite da giocare e nessuna squadra ad ora ha preso il ‘largo’, questo lo dimostrano i risultati altalenanti; quindi anche se siamo a -6 dalla 1 posizione siamo molto vicini alla zona playoff, il che al momento rispecchia la programmazione di inizio anno. Se dovessimo guardare a dei punti di alcune gare sfumati al fotofinish saremmo ancora più vicini, quindi credo che migliorando questi aspetti e iniziando ad avere una continuità di formazione che ad oggi non sempre è stata possibile tra numerosi infortuni e squalifiche, allora potremmo rimanere ancorati all’obiettivo stagionale”. Naturalmente sono tante le Società che cercano di rinforzarsi, in questi giorni, in occasione delle liste di trasferimento, invernale:” La squadra non dovrebbe avere movimenti, sia in entrata che in uscita. Il gruppo è molto unito e si è affiatato molto bene, ci sono state richieste anche da categorie superiori che hanno allettato, solo Zerbini è andato in Promozione alla Sansovino. Quindi alla fine il fatto che nessuno, anche quelli con meno impiego, abbiano richiesto di andare altrove mi fa capire che come spogliatoio siamo sulla strada giusta”. Naturalmente, la squadra, per continuare a coltivare ambizioni importanti, deve far falere tutto il suo valore, sulla quotata Olmoponte. Paolo Tinnanzi: ”Domenica affronteremo in casa la capolista e la miglior difesa del campionato, una compagine molto preparata e la favorita per tornare in 1 categoria. Dall’altro canto noi siamo il secondo miglior attacco del campionato quindi se manteniamo l’atteggiamento e la mentalità delle ultime partite possiamo metterli in seria difficoltà. Per noi sono tutti scontri diretti, che sia la prima o l’ultima, ovviamente il campo darà il verdetto, però se i ragazzi daranno tutto stando uniti hanno fatto vedere che con la continuità possono dar noia a molte formazioni”.