Scandicci, definito lo staff del Settore Giovanile

Si gettano le basi per la nuova stagione del Settore Giovanile in casa Scandicci. I vari gruppi si sono incontrati al Bartolozzi per programmare la prossima stagione sportiva.
21.07.2020 20:07 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: Ufficio Stampa Scandicci Calcio srl. Marco Pecorini
Scandicci, definito lo staff del Settore Giovanile

Si gettano le basi per la nuova stagione del Settore Giovanile in casa Scandicci. Definito il quadro dello staff di Allievi e Giovanissimi. Gli Allievi Regionali 2004 saranno allenati da Fabrizio Cosaro, coadiuvato dal vice Claudio Fioravanti; allenatore degli Allievi B Regionali 2005 sarà Francesco Petrucci, con il vice Dario Boni. A dirigere i Giovanissimi Regionali 2006 sarà invece Filippo Ebeyer con il vice Matteo Andorlini, mentre i Giovanissimi B 2007 saranno allenati da Claudio Fioravanti con il vice Leonardo Bonacchi.

Preparatori atletici saranno Gabriele Tanaglioni e Matteo Andorlini, sotto la supervisione di Davide De Fraia. Fisioterapista Matteo Bini, medico Angelo Palma.

I vari gruppi si sono incontrati nei primi giorni di luglio al Bartolozzi per programmare la prossima stagione sportiva. "È una bella emozione ritrovarsi dopo tanto tempo senza partite e allenamenti, siamo felici di ripartire", dicono Alessandro Barbetti (difensore) e Leonardo Galli (terzino), due dei senatori del gruppo 2005 dei Blues. "Non vediamo l'ora di tornare a giocare e ad allenarci tutti insieme. Abbiamo una bella squadra e un bel gruppo, possiamo fare molto bene". "Siamo contenti di essere qui, è un bel traguardo e non vediamo l'ora di ricominciare", il commento invece di Gabriele Bacheca (centrocampista) e Tommaso Vanni (terzino), due dei nuovi arrivi degli Allievi B Regionali.

"Per me è veramente motivo d'orgoglio tornare in questa società, sento davvero l'appartenenza anche se ero rimasto solo un anno e mezzo", commenta mister Filippo Ebeyer, che vinse con i 2003 dello Scandicci la Coppa Regionale Giovanissimi nel 2018 e che è tornato in Blues per guidare i Giovanissimi Regionali 2005. "È un onore poter allenare qui. Ho voglia di calcio, è tanto tempo che siamo fermi. È un campionato che mi piace, ci sono i presupposti per fare bene e non vedo l'ora di iniziare".