BRIXIA BASKET vs BRUSCHI BASKET GALLI 62 - 58

A un passo dal colpo. Si spegne sul più bello la rimonta della Bruschi che dopo aver inseguito per tutta la partita, trova la fiammata giusta nel quarto periodo riesce a trovare il sorpasso prima di spegnersi nel finale punto a punto.
14.01.2021 00:31 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: Uff.Stampa Bruschi Bk Team-Polisportiva Galli
BRIXIA BASKET vs BRUSCHI BASKET GALLI 62 - 58

BRIXIA BASKET vs BRUSCHI BASKET GALLI SAN GIOVANNI VALDARNO 62 - 58

BRIXIA: Zanardi 21, R.Tomasoni 4, De Cristofaro 13, Bonomi 1, Turmel 11, Olajide 9, Sozzi, Pintossi, Faroni, Coccoli ne, Rainis 3, Tempia ne. All. Zanardi

BRUSCHI: De Pasquale 14, Miccio 14, Nativi 9, Trehub 6, Olajide, Bona 4, Sasso, Missanelli 9, Togliani, Gregori 2. All. Franchini

A un passo dal colpo. Si spegne sul più bello la rimonta della Bruschi che dopo aver inseguito per tutta la partita, trova la fiammata giusta nel quarto periodo quando trascinata dalle triple di Miccio e De Pasquale, entrambe protagoniste con 14 punti a referto, riesce a trovare il sorpasso prima di spegnersi nel finale punto a punto, dove Zanardi e compagne hanno dimostrato di aver più lucidità.

BRESCIA: Zanardi, Tomasoni, De Cristofaro, Bonomi, Turmel
SGV: Nativi, De Pasquale, Miccio, Olajide, Trehub

CRONACA – Porta la firma di Zanardi il primo canestro di giornata, prontamente risposto da Bona. Quattro punti di Turmel lanciano il primo break delle lombarde (8-2), ma Nativi risponde dall’arco siglando il 10-5. Si sblocca Missanelli, ma l’inerzia è tutta di Brixia nelle prime fasi con Olajide e Zanardi che firmano il 14-6 a metà frazione. Missanelli ricuce il passivo (14-9), ma l’ultimo acuto lo piazza Rainis che dall’arco firma il 17-9 del primo quarto. Nel secondo quarto Brixia parte fortissima, con un break di 8-2 che lancia la formazione di Zanardi sul massimo vantaggio, sul punteggio di 25-11 obbligando Franchini al timeout. E’ una pausa che rigenera la Bruschi, con Nativi e De Pasquale che salgono di giri riportando fino al meno sette le ospiti, sul 25-18. Turmel però torna a far male, ergendosi a protagonista nel break che rimette Brixia avanti di dodici, sul 30-18. De Pasquale e Trehub tornano a segnare, ma Brixia è in controllo e con Olajide sigilla il 32-22 dei primi venti minuti.

Dopo l’intervallo la Bruschi parte bene, con Trehub e Nativi a firmare il meno sei. Turmel sblocca Brescia, ma sono i punti di Zanardi e De Cristofaro a ridare la doppia cifra di margine, sul 39-28. Miccio colpisce da tre punti, ma una super Zanardi rimette le sue a distanza di sicurezza, sul 42-33. La Bruschi chiama così minuto di sospensione e al rientro prova a rientrare nuovamente, con Missanelli e Miccio a segno per il meno cinque. Botta e risposta Zanardi-Miccio, con il terzo periodo che termina 45-39. Gli ultimi dieci minuti partono con De Cristofaro a bersaglio dalla distanza, ma De Pasquale risponde con la stessa moneta. Gregori in contropiede fa meno sei (50-44), ma De Cristoforo segna nuovamente da tre tenendo Brixia lontana. Botta e risposta Zanardi-Miccio da tre punti, Trehub segna con un bel movimento e la Bruschi è ancora in scia, sul 56-51. A spingere l’inerzia ospite arrivano i tre punti di De Pasquale, che dall’angolo piazza la bomba del meno due che obbliga Brixia al timeout. Al rientro è però ancora una strepitosa De Pasquale on fire, con la seconda tripla consecutiva che vale il sorpasso sul 56-57. La partita si infiamma, Zanardi risponde per le rime da tre punti, con l’1/2 di Missanelli seguente che vale il 59-58. Non trema invece la mano di Zanardi, che in lunetta rimette un possesso pieno tra le due squadre a meno di un minuto dal termine. Le ultime speranze si spengono sull’errore di Trehub, con Zanardi che in lunetta fissa il definitivo 62-58.

Foto a cura di Giacomo Focardi