Due squadre del Tennis Giotto sul podio dei Campionati Italiani Giovanili

L’Under12 si è piazzata al terzo posto delle final-eight nazionali dopo la vittoria per 2-1 contro il Tc Saluzzo. Una positiva conferma è arrivata dall’Under14 che è arrivata terza al termine dell’incontro con il Tc Finale
30.09.2022 23:02 di Antonio Bruno   vedi letture
Fonte: Uffici Stampa Egv , Marco Cavini
Due squadre del Tennis Giotto sul podio dei Campionati Italiani Giovanili

AREZZO – Due squadre del Tennis Giotto sul podio dei Campionati Italiani Giovanili. L’impresa porta la firma dell’Under12 e dell’Under14 maschili che, alle final-eight tricolori, hanno centrato un doppio terzo posto che ha permesso al circolo aretino di poter vantare ben due formazioni ai vertici nazionali delle rispettive categorie. Questi piazzamenti arricchiscono ulteriormente la stagione dei quarant’anni del Tennis Giotto che già aveva registrato la promozione in A2 della prima squadra maschile e la promozione in B1 della prima squadra femminile, a dimostrazione di un movimento competitivo a tutti i livelli dal settore giovanile agli adulti.

Il risultato maggiormente rilevante è rappresentato dal terzo posto dei ragazzi dell’Under12 che, alla prima esperienza alle finali dei Campionati Italiani, sono immediatamente riusciti a lasciare il segno. Brando Andreani, Pietro Bramanti, Giorgio Magi, Edoardo Mencarelli e Zeno Roveri sono gli atleti che hanno partecipato alla trasferta allo Sporting Club Selva Alta di Vigevano (Pv) dove hanno debuttato con un successo nei quarti di finale per 2-1 sul Ts Monte Kà Tira di San Gregorio di Catania, meritando l’accesso alla semifinale in cui il Tennis Giotto si è arreso per 2-1 al tie-break del terzo set contro il San Giovanni Teatino Sport. I Campionati Italiani a Squadre sono terminati con la finale per il terzo posto con il Tc Saluzzo che ha regalato una particolare alternanza di emozioni: al termine dei singoli, infatti, il punteggio era fissato sull’1-1 per la vittoria di Roveri e la sconfitta di Andreani, dunque è stato necessario il doppio dove la coppia Bramanti-Roveri ha trionfato per 11-9 al tie-break del terzo set e ha così meritato un posto sul podio.

Un cammino simile ha interessato l’Under14 formata da Gianmarco Cartocci, Raffaele Ciurnelli e Lorenzo De Vizia che è riuscita a confermarsi tra le migliori d’Italia. Le final-eight, giocate sui campi della Coop Livorno, hanno preso il via con una vittoria per 3-0 sul Ct Zavaglia di Ravenna che è valsa l’accesso alla semifinale dove il Tennis Giotto si è trovato opposto ai grandi favoriti della New Tennis Torre del Greco che, dopo due match sul filo dell’equilibrio, si sono imposti per 2-0 e hanno gettato le basi per la successiva vittoria del titolo italiano. L’ultimo match ha visto gli aretini opposti al Tc Finale Ligure, con i singoli terminati 1-1 e con un combattuto incontro di doppio giocato da Cartocci-Ciurnelli che, dopo aver perso il primo set, hanno ribaltato il punteggio per 7-2 al tie-break del secondo set e hanno poi festeggiato con un 10-4 al terzo set che ha permesso di conquistare il terzo posto tricolore. «Archiviamo la stagione dei campionati a squadre con due ottimi risultati - commenta Jacopo Bramanti, direttore generale del Tennis Giotto. - Under12 e Under14 hanno prima vinto il titolo toscano, poi hanno trionfato nella fase interregionale e infine hanno centrato il podio alle finali dei Campionati Italiani, permettendoci così di poter vantare ben due squadre giovanili tra le migliori di tutta la penisola».