La Ginestra si fa bella : Concessione del Pestello verde ed inizio lavori.

16.11.2020 21:07 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: Ufficio Stampa Ginestra
La Ginestra si fa bella : Concessione del Pestello verde ed inizio lavori.

La dirigenza della Ginestra  non si è fermata di fronte a questo periodo di inattività dovuto a questa maledetta pandemia.

La società infatti  ha ottenuto dal Comune di Montevarchi una concessione di 10 anni per la gestione dell’impianto del Pestello Verde con conseguente ristrutturazione dell’impianto stesso. E’ un passo avanti per la compagine di Aldinucci che oltre ad ottimi giocatori vanta nel suo staff dirigenziale grandi professionisti del settore che dimostrano amore e passione oltre che ad ottime capacità. Da mesi i due pilastri ginestrini Marcheselli e Caiani si sta battendo su tutti i fronti dell’ Amministrazione pubblica per far grande e bella la Ginestra.

Il 15 ottobre 2020 è una data che rimarrà indelebile nei cuori gialloverdi: Il Comune di Montevarchi ha stipulato un accordo di affidamento della struttura del Pestello Verde alla Ginestra per 10 anni nei quali i ragazzi di Mister Palazzi avranno la possibilità di allenarsi e giocare le partite in campo tutto loro. Le novità non finiscono qui: il progetto prevede anche la costruzione degli spogliatoi in sana pianta, l’allargamento del campo di gioco, il rifacimento della recinzione, delle panchine e dell’illuminazione.  Finora poche società amatoriali possono vantarsi di ciò.

A questo punto tutto lo staff dirigenziale sta correndo in modo tale che alla ripresa del campionato i ragazzi possano mettere piede in una struttura tutta bella e rinnovata.

I ragazzi saranno il cuore pulsante di questa squadra, infatti dopo un anno di fermo forzato stanno soffrendo più di tutti: non si vedono più per gli allenamenti e le partite, non si va più a cena insieme, ma silenziosamente stanno aspettando che tutto finisca per dare il 100% in campo e ritrovarsi negli spogliatoi a fine gara a cantare  “Torno a casa senza voce…..”. Il continuo di questa canzone che mette i brividi ci auguriamo di sentirla il prima possibile, perché vorrà a dire che è successo qualcosa di bello e vincente.

La Ginestra c’è ed è sempre accanto ai suoi giocatori, perché senza di loro non tutto sarebbe vano.