Campionato Juniores Regionale d' Elite : Lammari vs Olmoponte 0 – 2

Magi e Castellucci firmano il terzo successo consecutivo dell 'Olmoponte che si proietta verso le zone più tranquille della classifica.
18.01.2020 21:55 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: La Redazione di Sport a Km 0
Campionato Juniores Regionale d' Elite : Lammari vs Olmoponte 0 – 2

Lammari vs Olmoponte 0 – 2

LAMMARI: Giovannetti, Antonelli, Benedetti, Petrilli, Bonini, Berruti, Puviani, Casini, Battistoni, Tocchini L., Ramku. A disp.: , Baroni, Chetoni, Dumani, Maggiorini, Pavan, . All.: Dianda Stefano

OLMOPONTE AREZZO: Angori, Luongo, Magi, Fiore, Tavanti, Spertilli, Capacci, Bonci, Castellucci, La Falce, Gori. A disp.: Albiani, Fucci, Landi, Vecani, Falah, Calugaru, . All.: Santoni Marco

ARBITRO: Silvestri Nicholas di Livorno

RETI: 30' rig Magi e 55 rig. Castellucci

Terzo successo consecutivo dell' Olmoponte e questa volta è arrivato in casa di una diretta concorrente per la lotta salvezza. Il successo porta la firma di Filippo Magi e Riccardo Castellucci, entrambe su calcio di rigore a testimonianza della crescita tecnica e caratteriale, dei due ragazzi di Marco Santoni. Del resto è tutto il gruppo a dare segnali importanti dopo aver sofferto la categoria, nella prima parte di stagione, la squadra adesso prende consapevolezza dei propri mezzi e punta dritta alla salvezza anticipata e levarsi delle belle soddisfazioni.

Lo dicevamo prima, oggi si prospettava una gara difficile, dove sotto certi aspetti era vietato sbagliare, anche in funzione di un paio di assenza pesanti, come quelle di Ricciarini e Scricciolo ma chi li ha sostituiti l'ha fatto davvero con tanto impegno e la squadra sin dal fischi d'inizio ha dato l'impressione di avere l'approccio giusto alla partita, guadagnando una certa supremazia territoriale e dare continuità alla manovra offensiva. Fino a riuscire a sbloccare il match su calcio di rigore concesso per un fallo subbito da Castellucci. Sul dischetto il rigorista Filippo Magi che con freddezza, di sinistro, spedisce il pallone da una parte e portiere dall'altra.

Cambia la fisionomia della gara nella ripresa, con l'undici di Mister Dianda che cerca di fare la partita per rimontare il risultato e Olmoponte raccolto all'indietro, a difesa del risultato, però, la fa con ordine, senza mai concedere nulla e puntare a riparte in velocità per tenere in costante preallarme la difesa avversaria e sugli sviluppi di una azione manovrata Calugaru si incunea fra le maglie della difesa avversarie e al momento di colpire viene atterrato. Secondo calcio di rigore e questa volta sul dischetto si presenta Castellucci che non sbaglia e fissa il definitivo due a zero che in pratica chiude il match e proietta l' Olmoponte verso la parte tranquilla della classifica.