La cinquantesima Sagra della Nana di Montagnano apre i battenti

Il primo fine settimana della tradizionale festa paesana sarà da giovedì 15 a domenica 18 settembre. Tra le novità rientra il Mercato dei Sapori e della Terra che sarà affiancato da “La CammiNana”
15.09.2022 22:44 di Antonio Bruno   vedi letture
Fonte: Uffici Stampa Egv , Marco Cavini
La cinquantesima Sagra della Nana di Montagnano apre i battenti

MONTAGNANO (AR) – Tutto è pronto per il primo fine settimana della Sagra della Nana di Montagnano. La tradizionale festa paesana di fine estate, giunta alla cinquantesima edizione, torna da giovedì 15 a domenica 18 settembre con un programma particolarmente ricco e variegato volto a portare alla scoperta dei sapori e delle tradizioni della cultura contadina della Valdichiana. La gastronomia continuerà a rappresentare l’elemento maggiormente identitario dell’evento attraverso la preparazione di piatti tipici come le tagliatelle al sugo di nana o la nana in porchetta, ma la sagra sarà scandita anche da una serie di eventi collaterali per tutte le età che spazieranno tra musica, fiere, folclore e scoperta del territorio.

La maggiore novità sarà rappresentata dalla prima edizione del Mercato dei Sapori e della Terra che, promosso dal Comitato Festeggiamenti Paesani Montagnano in collaborazione con il presidio Slow Food Valdichiana, caratterizzerà l’intera giornata di domenica 18 settembre. Le vie del paese ospiteranno una grande fiera con un percorso tra animali da fattoria, prodotti tipici locali, attrezzi e mezzi agricoli d’epoca per conoscere la cultura rurale del territorio e confrontarsi direttamente con tanti produttori a km0. Questo mercato sarà affiancato dalla terza edizione della passeggiata “La CammiNana” che, organizzata in sinergia con l’associazione A Piede Libero, prevede il ritrovo alle 15.30 e la partenza alle 15.45 di un percorso di circa dieci chilometri che accompagnerà sulle strade più belle che circondano Montagnano. La camminata, a partecipazione libera e gratuita, sarà anche un’ulteriore occasione per degustare i sapori locali con un ristoro a metà percorso alla Fattoria San Luciano dove verrà proposta una degustazione di vini e specialità tipiche.

Il calendario musicale del fine settimana troverà il proprio cuore nel concerto dell’Orchestra Italiana Bagutti alle 21.30 di sabato 17 settembre con i suoni e i brani di una delle formazioni di riferimento per la musica da ballo dagli anni ‘70 a oggi, con una serata che sarà anticipata venerdì 16 settembre dall’orchestra Francesca Mazzuccato e domenica 18 settembre dall’Ilaria Cenciarini Band. Una speciale attenzione verrà rivolta anche ai giovani, con lo Spazio Enjoy che da dieci anni arricchisce la Sagra della Nana con una parallela proposta di intrattenimento e di gastronomia a base di panini e pizze. Il programma di questo spazio troverà il proprio cuore nei festeggiamenti del decimo anniversario alle 22.00 di sabato 17 settembre con il concerto de Il Capomastro e I Fattori, ma in tutte le altre sere sarà prevista musica dal vivo con le note di dj e gruppi. Queste iniziative faranno da corollario agli stand gastronomici che ogni sera saranno aperti dalle 19.00, con possibilità di cenare direttamente alla sagra o di ricorrere anche alla formula da asporto che permetterà di prenotare, ritirare e gustare direttamente a casa i piatti del menù realizzati su ricette gelosamente tramandate di generazione in generazione.