Serie A, ultima giornata: secondo posto in ballo tra Inter, Lazio e Atalanta

L'ultima giornata di Serie A decreterà la squadra che conquisterà il secondo posto alle spalle della Juve. Sarà scontro diretto tra Inter e Atalanta
31.07.2020 14:29 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: it.blastingnews.com di Veronica De Feudis
Serie A, ultima giornata: secondo posto in ballo tra Inter, Lazio e Atalanta

L'ultima giornata di Serie A si prospetta particolarmente avvincente. In ballo c'è il secondo posto finale in classifica, un traguardo importante per l'onore, il prestigio, per dare una spinta psicologica per il futuro e soprattutto qualche milione di euro in più. Arrivare secondi non è come arrivare quarti.

Per questo Inter, Atalanta e Lazio si giocano tutto nell'ultima giornata di campionato. A Bergamo, sabato 1° agosto alle ore 20:45, andrà in scena una gara tra la miglior difesa del campionato, l'Inter, con soli 36 gol subiti e il miglior attacco, l'Atalanta, con 98 goal messi a segno. La squadra Conte potrà raggiungere quota 82 punti, come l'Inter del Triplete della stagione 2009-2010, l'Atalanta, invece, può chiudere una stagione straordinaria, prima di concentrarsi sulla Champions.

Oltre alla sfida tutta nerazzurra un occhio bisognerà buttarlo anche a Napoli, dove in contemporanea la squadra di Gattuso affronterà la Lazio di Simone Inzaghi. La squadra capitolina potrebbe essere il terzo incomodo tra Inter e Atalanta. In caso di pareggio tra le due lombarde, può infatti arrivare seconda con una vittoria. La ripartenza dopo lo stop ha portato alcune incertezze in casa biancoceleste. Le ultime gare, però, hanno visto tornare la Lazio di inizio stagione e inoltre c'è il record di goal stagionali in Serie A che Ciro Immobile può agguantare e superare. Con due goal sabato, infatti il bomber laziale potrebbe diventare il primo capocannoniere della storia della Serie A con 37 goal, uno in più del detentore del record, ovvero Gonzalo Higuain con 36 reti segnate (nel 2015-2016).

Tutte le possibili combinazioni

Ad avere il vantaggio in classifica è l'Inter di Antonio Conte con 79 punti, uno in più di Atalanta e Lazio, attualmente appaiate al terzo posto. L'Inter, quindi, può chiudere al secondo posto se vince, oppure se pareggia contro la Dea (e la Lazio non vince col Napoli).

L'Atalanta, in vantaggio negli scontri diretti sulla Lazio, può arrivare seconda battendo l'Inter, indipendentemente dal risultato dei biancocelesti. Strada più complicata invece per la squadra di Simone Inzaghi: l'unico risultato possibile al San Paolo è la vittoria, sperando che a Bergamo ci sia un pareggio.

Lo scenario rimane insomma apertissimo.

Oltre al prestigio, arrivare secondi significa guadagnare di più e poter affrontare meglio il mercato estivo. Il sistema di ripartizione dei diritti TV garantisce 19,4 milioni di euro alla squadra seconda classificata, 16,8 milioni alla terza e 14,2 alla quarta.