Arriva dalla Germania il colpo dell’estate dell’Amen Scuola Basket Arezzo

Mauro Castelli:"Boyan è un giocatore che abbiamo cercato con determinazione e che ci ha colpito per la volontà di sposare la nostra causa".
10.07.2019 18:42 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: Ufficio Stampa Scuola Basket Arezzo, Federico Fracassi
Arriva dalla Germania il colpo dell’estate dell’Amen Scuola Basket Arezzo

L’Amen Scuola Basket Arezzo ha il piacere di comunicare che Boyan Nickolaev Tenev sarà l’ala piccola titolare nel campionato di Serie C Gold 2019-2020. Il primo innesto nel roster dell’Amen proviene dal campionato tedesco di terza serie e precisamente dai Tigers di Aschersleben dove ha disputato gli ultimi tre campionati e dove nella stagione appena conclusa ha vinto la Coppa di categoria. Nato ad Haskovo in Bulgaria il 9 Luglio 1988, è alto 202 cm, le sue qualità migliori sono la fisicità ed il tiro da fuori. La sua esperienza in Germania si è chiusa con 64 partite in maglia Tigers dove ha tirato con il 38% dalla lunga distanza.


Tenev indosserà nel prossimo campionato la canotta numero 13 dell’Amen SBA. Il commento di coach Milli: “Boyan Tenev di nazionalità bulgara per la sua prima esperienza in Italia ha grandi motivazioni. E’ un giocatore di esperienza che ha militato nelle massime serie del campionato bulgaro ed in Germania. Come ruolo è una ala piccola che può giocare anche quattro con ottime doti atletiche. E’ un buon tiratore dal perimetro ed è un giocatore a cui piace passare la palla e giocare di squadra. Boyan è figlio di ex giocatori, sia il padre che la madre erano giocatori e quindi ha tanta esperienza di basket vissuto. La sua miglior qualità è la duttilità potendo ricoprire più ruoli abbinata alla prestanza fisica che ci sarà di grande aiuto anche a livello difensivo e nel catturare diversi rimbalzi.”

Le parole del Presidente Castelli: “Sono soddisfatto dell’arrivo di Boyan, giocatore che abbiamo cercato con determinazione e che ci ha colpito per la volontà di sposare la nostra causa. Gli auguro di far vedere ad Arezzo tutte le sue qualità e di cogliere i migliori successi con la maglia amaranto diventando un beniamino del nostro pubblico. Per questo mi appello fin da ora alla città affinchè segua con ancora maggiore trasporto le vicende della nostra squadra.”