Baldisserri e Truffelli vincono lo scudetto di doppio al Tennis Giotto

La coppia del Ct Bologna si è imposta ai Campionati Italiani Under16 nella finale su Piraino-Massacri
09.09.2019 16:32 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: Uffici Stampa Egv , Marco Cavini
Baldisserri e Truffelli vincono lo scudetto di doppio al Tennis Giotto

AREZZO – Peter Buldorini del Ct Bologna e Pietro Pampanin del Tc Triestino sono i due atleti che si contenderanno lo scudetto sui campi del Tennis Giotto. I Campionati Italiani Under16 giungono al termine domenica 8 settembre quando, a partire dalle 10.30, si terrà la finalissima che chiude una manifestazione che ha visto sfidarsi ad Arezzo centoquarantadue tennisti da tutta la penisola e che andrà ora a designare il miglior atleta nato nel biennio 2003-2004. I due finalisti, entrambi di classifica 2.6, si sono imposti al termine di due semifinali particolarmente combattute e terminate al terzo set in cui, davanti ad una bella cornice di pubblico, si sono imposti contro avversari più quotati con classifica 2.4. Buldorini, premiato giovedì sera dal Panathlon Club Arezzo con il premio Fair Play, ha infatti superato la testa di serie n.5 Niccolò Ciavarella dell’Eur Sporting Club di Roma per 6-0, 2-6 e 6-3, mentre Pampanin ha superato in rimonta la testa di serie n.2 Stefano D’Agostino del Ct Battisti di Trento per 3-6, 6-2 e 6-2. La finale sarà ripresa da una troupe del canale tematico Supertennis che realizzerà un approfondimento sui Campionati Italiani al Tennis Giotto.

La giornata di sabato, intanto, ha incoronato la miglior coppia Under16 d’Italia, con il titolo italiano di doppio che è andato a Enrico Baldisserri (classifica 2.5) e a Ludovico Edoardo Truffelli (classifica 2.6) del Ct Bologna. Questi due atleti, accreditati alla vigilia come teste di serie n.7, sono stati protagonisti di un bel cammino in cui hanno vinto i cinque incontri disputati lasciando agli avversari un solo set e arrivando ad un meritato successo in finale per 6-3 e 6-4 contro le teste di serie n.1 Gabriele Piraino del Circolo del Tennis Palermo (2.4) e Benito Massacri dell’Angiulli di Bari (2.5). A consegnare il trofeo ai finalisti è stato Fabio Giuliattini, vicepresidente del Tennis Giotto, insieme al consigliere del circolo Alessia Giulicchi. «In questi giorni - commenta Francesco Benci, direttore sportivo del Tennis Giotto, - abbiamo visto sfidarsi ad Arezzo alcuni dei tennisti che in futuro giocheranno nei massimi circuiti internazionali e avranno la responsabilità di rappresentare un tennis nazionale in forte crescita, come ha dimostrato proprio in questi giorni la semifinale raggiunta dall’azzurro Berrettini agli Us Open. Le semifinali del singolo e la finale del doppio hanno regalato forti emozioni, dunque ora attendiamo tutti gli sportivi aretini per assistere allo spettacolo della conclusione dei Campionati Italiani Under16».