Juve: l'opera di sfoltimento della rosa dovrebbe proseguire con Higuain, Khedira e Matuidi

La Juventus ha iniziato a tagliare la rosa con la cessione di Kean, ora potrebbe continuare con quelle di Dybala, Higuain, Khedira e Matuidi.
01.08.2019 23:43 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: it.blastingnews.com
Juve: l'opera di sfoltimento della rosa dovrebbe proseguire con Higuain, Khedira e Matuidi

Dopo il ciclo vincente di Massimiliano Allegri, la Juventusstarebbe operando una rivoluzione radicale. Il cambio di rotta è iniziato con l'investitura di Maurizio Sarri ed ora starebbe proseguendo con cessioni eclatanti che in alcuni casi non incontrano il favore dei tifosi. Lo sfoltimento della rosa è iniziato con la vendita all'Everton di Moise Kean e potrebbe continuare con la cessione, suo malgrado, di Paulo Dybala.

I possibili partenti dell'attacco e del centrocampo

Questo però sembrerebbe solo l'inizio dei tagli alla rosa perché Gonzalo Higuain, da quando è tornato dal Chelsea è sempre stato nella lista dei partenti, nonostante lui starebbe facendo muro al trasferimento. La dirigenza della Continassa avrebbe già raggiunto l'accordo economico con la Roma che vedrebbe il Pipita come l'erede di Edin Dzeko, promesso sposo dell'Inter.

n base all'intesa, il ragazzo di Brest verrebbe ceduto con la formula del prestito oneroso a 9 milioni e l'obbligo di riscatto fissato a 27 milioni di euro. Il ds dei giallorossi Gianluca Petrachi, a breve, incontrerà l'agente dell'argentino, ossia il fratello Nicolas e sembrerebbe ottimista sul buon esito del summit. Oltre a ridimensionare il parco attaccanti, i bianconeri hanno necessità di sfoltire anche il centrocampo con la vendita di Sami Khedira e Blaise Matuidi.

Il francese sarebbe nel mirino del Monaco che al momento non avrebbe avanzato nessuna offerta concreta sul tavolo della Continassa. Il tedesco molto probabilmente andrà via con la rescissione consensuale, in modo da poter essere ingaggiato più agevolmente dall'Arsenal che avrebbe mostrato interesse nei suoi confronti.

Le possibili cessioni in difesa

Nel mirino dei Gunners ci sarebbe Daniele Rugani, richiesto in prestito per un biennio, ma i bianconeri avrebbero rimandato la proposta al mittente perché non vogliono privarsi del centrale, considerato che Giorgio Chiellini è preda di ripetuti e lunghi infortuni (il numero 3 attualmente è infortunato e salterà le prossime amichevoli).

Gli inglesi però prima della fine del mercato (8 agosto) potrebbero tornare all'assalto dell'ex Empoli. Rimangono in standby le cessioni di Mattia Perin e Joao Cancelo. Il portiere stava per trasferirsi al Benfica, ma dopo le visite mediche è saltato tutto: l'offerta dell'Aston Villa non avrebbe convinto l'ex Genoa. Anche la trattativa con il Manchester City per il portoghese si è arenata. Negli ultimi giorni ci sarebbero stati contatti tra l'agente dell'ex Valencia Jorge Mendes e i cityzens, ma non avrebbero portato a sviluppi significativi e intanto incombe inesorabile l'8 agosto, data in cui in Premier League si chiuderà la sessione estiva di Calciomercato.