Campionato Juniores : Cortona Camucia – Luigi Meroni 3 – 1

08.02.2020 23:29 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: Ufficio Stampa Cortona Camucia
Campionato Juniores : Cortona Camucia – Luigi Meroni 3 – 1

Cortona Camucia – Luigi Meroni 3 – 1

Cortona Camucia: Marianelli, Paglioli ( Farini ), Sgaragli, Valiani ( Leahu ), Mariotti, Nandesi, Sciarri ( Pierini ), Gremoli ( Castelli ), Mura ( Niciarelli ), Hate, Vignali. A disp.: Fierli, Gjeta. Allenatore: Luciano Cipriani

Luigi Meroni: Manganelli, Bigliazzi ( Angeloni ), Ceccarelli ( Benincasa ), Chiereghin P. ( Seri ), Di Cioccio, Mancini, Gamberucci, Gigliotti, Crocchini ( Cosmi ), Turchi ( Magiorelli ), Chiereghin T. Allenatore: Marco Scarpelli

Arbitro: Marco Pais della Sez. di Arezzo

Marcatori: 2’ e 8’ Mura, 31’ Crocchini, 71’ Nandesi

Il Cortona Camucia fa sua la partita con il Luigi Meroni e sale al primo posto in solitaria sfruttando la contemporanea sconfitta casalinga del Foiano con le Badesse.

Dopo otto minuti, il discorso è già chiuso: al 2’, Mura porta in vantaggio la propria squadra con un diagonale dalla sinistra, raccogliendo la respinta di Manganelli su conclusione di Sciarri, mentre all’ 8’, con un bel pallonetto dalla destra supera l’ estremo difensore ospite. La partita si gioca sotto ritmo ed i ragazzi senesi provano a rientrare in partita, ma al 10’ Crocchini non sfrutta un errore della difesa arancione portandosi il pallone sul fondo; al 31’, però, il numero nove sfrutta un’ altra ingenuità della retroguardia cortonese e sottoporta insacca. Sul finale del primo tempo, Sgaragli e Nandesi provano a chiudere il match al 40’ ed al 44’, ma nel primo caso il diagonale dalla sinistra del numero tre non viene raccolto da nessun compagno sottoporta, mentre nella seconda occasione, il colpo di testa del difensore centrale termina alto.

Nella ripresa, i ragazzi di Cipriani controllano senza problemi la reazione dell’ undici di Scarpelli ed al 70’ vanno vicini al terzo goal con una bella punizione di Hate, ma l’ estremo difensore senese è brava a deviare in corner sugli sviluppi del quale, però, Nandesi, a pochi passi dalla linea di porta chiude definitivamente la partita. Nel finale del match non succede altro, a parte qualche conclusione fuori bersaglio della squadra di casa che, così, suggella la vittoria.