Dilettanti, il presidente Sibilia: “Impossibile riprendere. Mi auguro che non ci siano una valanga di ricorsi”

Il Presidente Cosimo Sibilia non è positivo sulla ripresa dei campionati dilettantistici: “Ho sempre detto che c’era la speranza di concludere i campionati".
12.05.2020 23:54 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: calciosenese.it Pietro Fanti
Dilettanti, il presidente Sibilia: “Impossibile riprendere. Mi auguro che non ci siano una valanga di ricorsi”

Nella giornata di ieri , i Ministri Spadafora e Speranza hanno sostanzialmente confermato la ripresa degli allenamenti in gruppo dal 18 maggio, con i dovuti se i dovuti ma: infatti hanno aggiunto che, anche con una sola positività, l’intera squadra sarà costretta ad andare in quarantena. Con queste      regole – detto tra noi – qualsiasi campionato può dirsi concluso.

Questo, per quel che riguarda i professionisti; nella LND, invece, il presidente Cosimo Sibilia non è (ovviamente) positivo sulla ripresa dei campionati dilettantistici: “Ho sempre detto che c’era la speranza di concludere i campionati, senza nascondere le difficoltà. Il tempo sta passando inesorabilmente e credo sia quasi impossibile riprendere per i Dilettanti“, ha detto all’Unione Sarda. “La LND farà la sua parte, l’attenzione ai territori è sempre massima. Mi auguro che non ci siano una valanga di ricorsi, gli stessi che ci chiedevano di concludere la stagione ora minacciano azioni nei tribunali e propongono alchimie strane per la conclusione della stagione o per la ripartenza”.

In conclusione, il presidente ha detto: “La crisi socio-economica del Paese si ripercuoterà anche nel nostro settore dove le piccole realtà sostenevano la squadra. Aiuti dal Governo? Spadafora ha confermato fondi per 400 milioni, visti i nostri numeri importanti penso che sia destinata una buona fetta a noi”.