San Donato Tavernelle vs Siena 0 - 0

Un pareggio che serve a poco per entrambe: il Siena non accorcia le distanze dalla vetta, mentre il S. Donato resta in fondo alla classifica.
16.01.2021 21:09 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: almanaccocalciotoscano.it
San Donato Tavernelle vs Siena 0 - 0

S.Donato Tavarnelle vs Siena 0 - 0

SAN DONATO TAVARNELLE (4-2-3-1): Signorini; Ciurli, Polvani, Brenna, Alessio; Tartaglione (69′ Viligiardi), Caciagli; Montini (57′ Videtta), Poli (85′ Regoli V.), Disanto; Pino (79′ Gomes). A disp.: Balli, Baggiani, Calonaci, Frosali, Noccioli. All.: Indiani.

SIENA (4-3-3): Narduzzo; Ilari, Carminati, Farcas, Ruggeri; Agnello, Schiavon, Bani (60′ Gerace); Gibilterra (64′ Mahmudov), Guidone (72′ Sartor), Martina (81′ Nunes). A disp.: Gragnoli, Bedetti, Haruna, Sare, Mignani. All.: Argilli

ARBITRO: Daniel Caldirola di Milano, coad. da Peloso e Pischedda.

NOTE: Ammoniti Brenna, Ruggeri, Carminati, Caciagli, Ilari, Polvani. Angoli 5-5. Recupero 1′+5′.

Un pareggio che serve a poco per entrambe: il Siena non accorcia le distanze dalla vetta, mentre il S.Donato (che ha giocato complessivamente meglio degli avversari) resta in fondo alla classifica.

I chiantigiani giocano bene nel primo tempo e sull'asse Caciagli-Disanto (i più bravi fra i locali, assieme a Polvani) creano diverse occasioni, anche se qualcosa dietro concedono tanto che anche i bianconeri hanno le loro belle occasioni. Si parte subito con una grande occasione per gli uomini di Argilli: al 4' Martina si libera in area e mette il pallone al centro per Gibilterra che di testa alza troppo la mira. Subito dopo Disanto, che annuncia il suo gran pomeriggio, con il sinistro non inquadra la porta da buona posizione. Prima del quarto d'ora in contropiede Gibilterra rientra da destra, ma il suo tiro va fuori di poco. I bianconeri poi su punizione (guadagnata da Guidone per fallo di Brenna) con Agnello impegnano severamente Signorini. Ancora Siena alla mezzora quando l’angolo di Agnello è spizzato da Bani che allunga il pallone sul secondo palo dove Martina scheggia clamorosamente indisturbato il montante. Ma il finaledi frazione è tutto gialloblu. Prima, al 38′, è miracoloso Ruggeri che salva sulla linea un tiro di Disanto, che ancora una volta era scappato alla difesa bianconera a sinistra. Poi il "10" di casa su punizione dai 25 metri colpisce il palo interno.

La ripresa è meno emozionante: la prima occasione è ospite quando su una ripartenza Martina pennella una bella palla al centro, Signorini smanaccia sui piedi di Schiavon che calcia a botta sicura ma il suo tiro viene respinto. Nel finale il neoentrato Gomes serve l’inserimento di Ciurli che impegna con i pugni Narduzzo, poco dopo il solito Disanto, lanciato da Caciagli, attacca da sinistra, si accentra e al limite dell’area fa partita una conclusione che esce di poco alla sinistra di Narduzzo. L'occasione migliore è proprio al 90' per il Siena: Sartor addomestica una palla al limite, poi Mahmudov prolunga per Nunes, solissimo, che spara alle stelle da posizione centrale. Finisce quindi con un nulla di fatto.