Chiara Salvagnoni vince un bronzo tricolore nel lancio del peso

L’atleta aretina, con un lancio di 12.85, è salita sul podio dei Campionati Italiani Indoor Promesse
10.02.2020 17:24 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: Uffici Stampa Egv , Marco Cavini
Chiara Salvagnoni vince un bronzo tricolore nel lancio del peso

AREZZO – Chiara Salvagnoni ha vinto la medaglia di bronzo nel lancio del peso ai Campionati Italiani Indoor di Ancona. L’aretina, nata nel 2000, ha vissuto il suo debutto nella categoria Promesse e si è confrontata con avversarie più grandi e più esperte, ma è riuscita comunque nell’impresa di salire sul podio e di confermarsi tra le migliori italiane della disciplina. Il bronzo è stato blindato con il sesto e ultimo lancio di 12.85 metri che le ha permesso di scavare un solco dalle inseguitrici e di piazzarsi alle spalle delle sole Martina Carnevale del 1998 dell’Atletica Studentesca Rieti e di Sydney Giampietro del 1999 delle Fiamme Gialle.

Salvagnoni è tesserata per l’Atletica Firenze Marathon ma è cresciuta e si allena con l’Alga Atletica Arezzo insieme al tecnico Fabio Forzoni con cui da anni condivide un percorso di crescita sportiva che è stato costellato di numerosi successi, tra cui spiccano i due titoli italiani vinti nel 2017 e nel 2019 nelle categorie Allievi e Juniores, oltre alla convocazione in nazionale. Il terzo posto raggiunto tra le Promesse, dunque, dà ulteriore continuità a questi risultati ed è arrivato al termine di una prova di carattere in cui l’aretina è riuscita ad esprimersi al meglio delle sue potenzialità nonostante un disturbo alla schiena che da mesi ne condiziona la preparazione. «Il bronzo rappresenta il miglior risultato a cui potevo ambire - commenta Salvagnoni. - L’inizio della gara è stato titubante, ma lancio dopo lancio sono migliorata fino ad un ottimo 12.85 che è valso una medaglia di grande valore sia perché è arrivata al debutto nella categoria Promesse sia per i fastidi alla schiena con cui convivo da quasi un anno, andando a ripagare l’impegno nella preparazione insieme al mio allenatore Forzoni».

Le soddisfazioni dell’Alga Atletica Arezzo sono proseguite anche a Firenze ai Campionati Toscani Allievi dove Federico Rubechini del 2004, al primo anno in categoria e allenato da Marcello Sadocchi, ha vinto l’argento nel salto in alto con 1.82 metri. Questo risultato rappresenta una positiva carica d’entusiasmo in vista dei Campionati Italiani Allievi che sabato 15 e domenica 16 febbraio vedranno l’aretino impegnato nell’alto sulla pista del PalaIndoor di Ancona, con l’ambizione di provare a centrare anche una medaglia tricolore.

Un terzo posto, infine, è arrivato per i Cadetti del 2005-2006 che hanno gareggiato in una manifestazione regionale a Firenze, con Nicholas Gavagni che è emerso nel salto triplo con 11.53 metri, ma hanno ben figurato anche Viola Cappelli (quarta nel lungo con 5.74), Giovanna Gennai (quarta nel triplo con 10.11) e Rachele Pellegrini (quinta nel triplo con 10.09). «Questi piazzamenti - spiega Gloria Sadocchi, responsabile del settore agonistico dell’Alga Atletica Arezzo, - rappresentano un motivo di forte soddisfazione perché sono arrivati con ragazzi al primo anno nelle rispettive categorie che sono dunque riusciti a piazzarsi davanti anche ad atleti più grandi, ribadendo la bontà del lavoro svolto dai tecnici del nostro settore giovanile».