Campionato di Eccellenza : Sinalunghese vs Sangimignano 1 - 0

La Sinalunghese termina il 2019 con una vittoria fondamentale, sul Sangimignano la decide Doka Bjorn, entrato a partita in corso
22.12.2019 18:31 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: Ufficio Stampa UC Sinalunghese, Federico Dondi
Campionato di Eccellenza : Sinalunghese vs Sangimignano 1 - 0

Sinalunghese vs Sangimignano 1 - 0

Sinalunghese (4-3-3): Marini; Leti, Menchetti, Camillucci, Meoni (23’ st Squarcia); Pietrobattista, Minocci (26’ st Doka Bjorn), Cerofolini; Redi, Pluchino, Gerardini (41’ st Bardelli). A disposizione: Costa, Baldassarri, Miele, Papa, Trombesi, Doka Brent. All. Marmorini

Sangimignano (4-3-3): Motti; Neri, Marulli, De Palma, Ciardini (37’ st Borri); Camilli, Galbiati, Cicali (22’ st Caponi); Giuggioli, Milanesi (22’ st Adelucci), Calamassi. A disposizione: Porcelli, Bacci, Lusini, Viani, Peruzzi. All. Ercolino

ARBITRO: Lenti di Paola

RETI: 35’ st Doka Bjorn

Ammoniti: Camilli, Cicali

Finisce con una vittoria importantissima il 2019 della Sinalunghese, che ha sconfitto 1-0 il Sangimignano grazie alla rete segnata da Doka Bjorn a dieci minuti dalla fine.

È stata una gara dai due volti quella vista a Sinalunga: un primo tempo ben condotto dagli ospiti, un secondo nettamente dominato dalla squadra di Marmorini, che ci ha creduto fino alla fine meritando i tre punti.

Nella prima frazione la Sinalunghese ha trovato difficoltà nel creare pericoli alla retroguardia del Sangimignano, complice anche il campo molto pesante, e i neroverdi hanno sfruttato al meglio le ripartenze concesse dalla difesa alta dei locali, sfiorando il vantaggio. Al ventesimo è infatti un miracoloso intervento di Marini a negare il gol a De Palma sugli sviluppi di un corner, mentre dieci minuti più tardi Milanesi sbaglia a tu per tu con il numero uno della Sinalunghese.

Nel secondo tempo, però, lo spartito della gara si capovolge, e la Sinalunghese inizia a macinare gioco, sfruttando la grande giornata di Redi e Gerardini, imprendibili per gli avversari. Nei primi sette minuti già sono due le occasioni per i rossoblù: prima Pluchino va vicino al gol dopo un’incursione di Redi, poco dopo è il turno di Cerofolini, che sempre su un cross dello scatenato Redi manda a lato di poco.

Il Sangimignano non riesce più ad uscire dalla propria metà campo, e la pressione della Sinalunghese sale vertiginosamente, anche grazie al cambio operato da Marmorini, che legge perfettamente l’ottimo momento dei suoi e toglie Minocci, un centrocampista, per inserire Doka Bjorn, attaccante.

Gli effetti della sostituzione si vedono subito: al 32’ il neo entrato si libera al tiro ma calcia troppo centrale, senza impensierire Motti, ma tre minuti più tardi il portiere ospite non può nulla sul tocco sporco di Doka, che si avventa su un cross perfetto di Gerardini e sigla l’1-0.

Nonostante la rete la Sinalunghese ha continuato a pressare altissimo gli avversari, controllando in modo perfetto il possesso del pallone senza mai subire neanche un tiro in tutta la ripresa. Al fischio finale i numerosi tifosi accorsi al Carlo Angeletti hanno salutato con entusiasmo la vittoria dei propri ragazzi, che adesso hanno agganciato la Lastrigiana al terzo posto e si trovano a quattro punti dalla capolista Badesse.

La Sinalunghese inizierà il 2020 sul campo del Valdarno, capace di imporsi proprio sulla Lastrigiana con un netto 6-2 a domicilio. La squadra di Figline si è rinforzata sul mercato, soprattutto grazie all’acquisto di bomber Vangi, già tre reti con la nuova maglia, che insieme a Bastianelli rappresenta una delle migliori coppie d’attacco della categoria.