Campionato di Prima Categoria : Torrita vs Olmoponte 1 - 0

09.02.2020 22:07 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: Carlo Benucci (addetto stampa Olmoponte)
Campionato di Prima Categoria : Torrita vs Olmoponte 1 - 0

Torrita vs Olmoponte 1 - 0   

TORRITA:  Vannuzzi, Cantaloni, Pandolfi, Del Toro, Bindi, Scopaglioli, Lombardi, Gregori, Merano, Cuccoli,  Bacchetti    a disp.:  Baini, Rossi, Tommasini, Romano, Poggioni, Sabatino, Mulas, Agati  all. Sergio Carboni

OLMOPONTE:  Casini, Fiore,  Lisi,  De Angelis, Caneschi J., Dragoni, Resti, Gjolekaj, Castellucci, Menguzzo,  Pecorelli,    a disp.:  Basagni, Longo, Faralli, Albanese, Cerbini, Orlandi, Bertini     all.: Davide Nofri

Arbitro :  Sia Nafra , Sez. Valdarno

Marcatore : 50' Gregori 

Doppia la motivazione per gli aretini in terra senese per conquistare l’intera posta in palio: uscire dalle zone paludose della bassa classifica, vendicare la netta debacle (1-4) patita all’andata, sconfitta condizionata peraltro da un terreno ai limiti della praticabilità. 

Le condizioni meteorologiche odierne sono cambiate ed i padroni di casa, posizionati in una confortevole posizione di centro-classifica, giocano in un  nuovo impianto sportivo  con un ampio campo di gioco, in un terreno perfettamente curato. L’assenza  forzata di Piccini, Bartolini, Caneschi A. e con Bertini in panchina,  puo’ rendere  problematico e difficoltoso ottenere un risultato positivo, ma  gli atleti aretini ci sperano.   Si inizia senza alcun tatticismo per i due schieramenti che  si affrontano a viso aperto ma dove i due settori difensivi  non evidenziano falle o errori  da pregiudicare il risultato che rimane intatto dopo i primi 45 minuti: tecnicamente piu’ dotata la formazione senese che esercita il maggior possesso-palla,  senza però decisive finalizzazioni; gli  ottimi schemi  e manovre offensive,   si infrangono sistematicamente in una granitica difesa imperniata sui validi  Caneschi, De Angelis, Dragoni; in definitiva il pallino del gioco è dei bianchi locali ma sono gli amaranto  ad avvicinarsi maggiormente alla porta di Vannuzzi,  ma gli arcigni centrali, imbrigliano sempre il mobilissimo Castellucci non sempre con regolarità.

La ripresa inizia con i locali in avanti ed al 5’ l’episodio  che ha deciso l’incontro in loro favore  in una azione viziata da irregolarità: in effetti   Dragoni si è accasciato al suolo dolorante ad un  ginocchio , dopo lo scontro con un avversario;  anziché fermare il gioco il Direttore di gara  ha fatto proseguire  l’azione con gli uomini di Nofri fermi, ma  capitan Gregori ha continuato l’azione e, dopo alcuni metri  ha inventato   un siluro da oltre 30 m. trovando  il “tiro della Domenica” imprendibile per  Casini, sorpreso dalla potenza   e precisione balistica: vani i tentativi degli amaranto ma, irremovibile, l’arbitro ha convalidato la rete. La reazione degli aretini è stata vibrante ma gli uomini di Carboni hanno chiuso tutti i varchi rendendo vani  gli attacchi anzi una rete realizzata da Caneschi è stata  annullata dall’arbitro, senza alcun motivo, in quanto  al 80’ a seguito di una punizione battuta dal limite da Pecorelli viene respinta dalla barriera,  lo stesso rimette al centro l’assist per la testa di Caneschi J che realizza la rete del pari che viene invalidata dal Sig.Nafra, senza darne adeguata motivazione.  Il pressing aretino è continuo ma non genera alcunche, i locali  chiudono con ordine ogni varco difensivo  e portano a compimento l’impresa che, con un solo tiro in porta, ha dato i tre punti al Torrita. Ancora una amara Domenica  per gli amaranto dell’ Olmoponte  che  i risultati odierni la relegano in una precaria posizione di bassa classifica.