Terranuova Traiana vs Sinalunghese, presentata da Federico Donti

La Sinalunghese fa visita al Terranuova Traiana con i rossoblù lanciati alla ricerca della quarta vittoria consecutiva
29.11.2019 17:17 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: Ufficio Stampa UC Sinalunghese, Federico Dondi
Terranuova Traiana vs Sinalunghese, presentata da Federico Donti

Dopo il comodo 3-0 rifilato alla Rignanese, la Sinalunghese è attesa da tre impegni davvero complicati che chiuderanno il girone d’andata, in cui sarà necessario fare punti per restare accodati al treno di testa. In ordine cronologico, i rossoblù di Marmorini affronteranno Terranuova Traiana e Badesse consecutivamente fuori casa, per poi ospitare la Lastrigiana nell’ultimo match di andata.

La concentrazione, tuttavia, è focalizzata sulla trasferta di domenica al comunale “Mario Matteini”, dove alle 14:30 la Sinalunghese affronterà la Traiana degli ex Adamo e Chioccioli, entrambi in rosa nell’anno della Serie D. I biancorossi vengono dal buonissimo pareggio per 0-0 sul campo della Lastrigiana, ma nelle ultime otto giornate hanno vinto solo due volte, contro i fanalini di coda Rignanese e Fortis Juventus. Gli aretini occupano precisamente la metà della classifica, a due punti dai playoff e tre dai playout, e per questo non possono commettere passi falsi per non rischiare di essere risucchiati nel turbinoso vortice della bassa classifica.

I rossoblù di Marmorini invece hanno inanellato la terza vittoria consecutiva, e complici i risultati delle altre squadre in vetta, adesso si trovano soli al quarto posto, a quattro punti di distacco dalla capolista Porta Romana. Le prestazioni continuano a convincere, perché la Sinalunghese vince ma lo fa anche meritatamente: il mister, che ha ritrovato la rosa al completo, ha saputo creare un’ossatura portante in questa squadra, ma le note liete arrivano anche dai subentrati, sempre capaci di entrare bene in partita e rimpiazzare al meglio i sostituiti.

Ciò che sta facendo la differenza, sicuramente, è anche la vena realizzativa di Pluchino, che da quando è entrato in condizione segna con regolarità e lo fa pure in grande stile: bellissime entrambe le reti contro la Rignanese, nelle quali ha sfoderato tutto il suo repertorio da attaccante esperto sia con i piedi che di testa. L’altra nota lieta è certamente Redi, che i gol invece solitamente li fa fare a Pluchino. Così è stato anche domenica, con due assist perfetti per il numero 9 rossoblù, ed una prestazione davvero di alto livello, sempre nel vivo del gioco e sempre pronto a creare superiorità numerica con la sua proverbiale velocità.

Se la Sinalunghese saprà sfruttare le sue armi migliori davanti, riuscendo a mantenere la miglior difesa del campionato, affrontarla sarà un problema per tutte le squadre di questo campionato di Eccellenza.