Campionato di Promozione, l' opinione di Enrico Testini.

Enrico Testini :" Chi conosce il calcio sa che a fine stagione non è affatto semplice, adesso si gioca più sui contenuti della tensione e della stanchezza psicofisica che su quelli tecnico-tattici".
30.04.2018 16:52 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: Enrico Testini
Campionato di Promozione, l' opinione di Enrico Testini.

Ritorna l'appuntamento settimanale con il Tecnico Enrico Testini, nell'inedita veste di “opinionista” di sportakm0.com, nel commentare la 29°esima giornata del campionato di Promozione, un turno che rimette tutto in discussione, sua n testa che in coda. L' undici di Mister Dimitri Bronchi, con il Firenze Ovest è stato costretto a rincorrere il risultato, perdendo quella opportunità, la prossima settimana a Foiano, di giocare su due risultati su tre. Un' opportunità che il Foiano, la diretta concorrente per il salto di categoria, non si è lasciato sfuggire, sbancando Gaiole in Chinti, con il “super bomber” Alessandro Monaci, aspettando gli ultimi 90' minuti di campionato, per giocarsi un a finale, vera e propria. Enrico Testini:” Il Pratovecchio impatta in casa contro il Firenze Ovest rimediando allo scadere (1-1) e perde quel vantaggio di 2 punti che gli permetteva di avere 2 risultati utili su 3 nello “spareggio” finale di Foiano, ma il Firenze Ovest è squadra quadrata ed esperta, tuttora in corsa per i Play Off, e chi conosce il calcio sa che le gare di fine stagione non sono affatto semplici, adesso si gioca più sui contenuti della tensione e della stanchezza psicofisica che su quelli tecnico-tattici, anche in Serie A. Domenica sarà una partita dal grande fascino, questo grazie soprattutto al Foiano che non ha mollato un centimetro ed ha collezionato 3 vittorie consecutive difficilissime, le due trasferte di Firenze Ovest e Gaiole (tripletta del solito intramontabile Monaci) con in mezzo la gara interna col Terranuova giocata in 10 per oltre 60’”.

Play Off : Nel turno domenicale, poi, cadono le quattro squadre in corsa per tre posti Play Off : Arno Laterina, Chiantigiana, Audax Rufina e Subbiano, con Pontassieve e Firenze Ovest che non ne sanno approfittare, malgrado, il punto conquistato nelle trasferte Casentinesi, Pontassieve a Bibbiena e Firenze Oves a Pratovecchio, li rimette ugualmente in gioco. Enrico Testini :” Il gruppo delle “inseguitrici” che concorrono al piazzamento Play Off vede la simultanea sconfitta di Subbiano, Rufina, Laterina e Chiantigiana e credo che la motivazione possa racchiudersi in quel “quid” di fame agonistica in più delle compagini che sono in corsa per la salvezza (Cortona, Chiusi, Terranuovese) o per il titolo (Foiano). Adesso chi ha la forza di raschiare il barile delle energie porta a casa il bottino pieno e così è stato. Questi risultati mantengono inalterate le possibilità di andare ai Play Off anche per Firenze Ovest, Rufina, Subbiano e Pontassieve.

Zona Play Out :Stessa bagarre in coda, dove continua il testa a testa, fra Cortona e Chiusi, per arrivare alla salvezza direta e, nel confronto diretto di domenica prossima, vista la classifica corta, malgrado il punto di vantaggio sugli avversari, l'undici di Luca Giusti è obbligato a vincere, per non incorrere nella classifica avulsa, in caso di vittoria di Palazzolo e Terranuovese, al momento a quota 33 punti. Non sfrutta l'ultima possibilità di risalire la classifica, la Sansovino, costretta alla divisione della posta in palio, con il già retrocesso Spoiano. Enrico Testini:”In coda lo scacco quasi “matto” lo fa il Cortona vincendo in trasferta a Subbiano e mantenendosi fuori dalla griglia Play Out ed essendo l’unica a giocare in casa nell’ ultimo match. Importanti anche le vittorie sofferte del Palazzolo e della Terranuovese che permettono alle due squadre di poter ancora sperare nella salvezza diretta, mentre la Sansovino non superando il già retrocesso Spoiano in casa deve rassegnarsi a dover disputare i Play Out. Diversa la situazione del Chiusi che può giocarsi ancora il tutto per tutto nello scontro diretto a Cortona, dopo aver rimontato in extremis la Rufina con un secondo tempo “tutto cuore” e la doppietta del solito Bastianelli, ma dovrà rinunciare a Giustini, Mazzuoli e proprio Bastianelli squalificati e molto probabilmente a Feri e Coresi infortunati, assenze che peseranno molto. È ancora comunque tutta da definire la griglia Play Out anche per la possibilità di poterli giocare in casa con 2 risultati favorevoli su 3, quindi domenica tutte le gare avranno un senso fino al 95’ (eccetto Castelnuovese-Bibbiena, già salve). Giusto finale palpitante per l’ennesimo Campionato equilibratissimo”.

Enrico Testini