Marco Bernacchia analizza la 13°esima giornata del campionato di Promozione

17.12.2018 00:15 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: Marco Bernacchia
Marco Bernacchia analizza la 13°esima giornata del campionato di Promozione

Cari amici, dopo la giornata di oggi ,  dato il grande equilibrio che c'è in questo campionato,  è molto difficile determinare chi è la più forte, e chi sarà la più debole.

Mancano due partite alla fine del girone di andata, l' Asta nonostante la sconfitta di oggi mantiene il primato in classifica, Il Firenze Ovest dopo un lungo digiuno di vittorie , ritrova il suo bomber  Milanesi che per la quarta volta  in questo campionato  segna una rete e la partita finisce 1-0, 4 vittorie , 12 punti. Credo che il Presidente della squadra fiorentina, gli faccia un bel regalo per natale.

Vittoria importante del TerranuovaTraina, la squadra di Marco Becattini in casa in casa ha ottenuto 16 punti dei 22 totali.

Il Cortona di Giusti è molto vicino alle posizioni che gli competono, al mister gli va  riconosciuto che a Cortona sta facendo grandi cose. Subentrato alla 17 giornata dello scorso campionato, la squadra conquistò 27 punti, e con i 20 punti, dopo 13 giornate di quest' anno  ,possiamo dire che  ha  tenuto una media da vittoria del campionato.

La squadra del mese possiamo eleggere il Mazzola Valdarbia di  mister Pezzatini, il suo  bravissimo direttore sportivo Rappuoli Daniele,  gli ha costruito una squadra competitiva, e ha inserito anche altri giocatori in questo mercato dicembrino, potrebbe essere la sorpresa, che non ti aspetti.

Dopo cinque partite senza andare in goal il Soci va sotto per 2 a 0 nel campo della Castelnuovese,  e riesce a pareggiare con un Poponcini e Rubechini. La squadra casentinese di mister Occhiolini, con cinque partite senza vittoria ,   è ancora a 2 punti dalla prima, io credo che è quella che può ritenersi  più soddisfatta .

Dopo essere andata sotto, il Subbiano riesce a ribaltarla contro L Arno Laterina, questa è una vittoria importantissima in ottica salvezza, ora il compito più difficile è dare continuità ai risultati, altrimenti non si esce mai dalla zona calda dei play out.

Proprio a riferimento di zone calde, il Montalcino  conquista tra le proprie mura amiche  3 punti pesantissimi , vince contro la Chiantigiana , squadra che sta attraversando un periodo di appannamento, e un motivo può essere ,che il suo giocatore più prestigioso Mugnai, non è ai livelli dello scorso campionato.

Concludiamo con il pareggio tra Bibbiena e Chiusi,  per 0-0, punto che muove la classifica ad entrambe le squadre, registriamo tra le file della Bibbienese, il debutto di Bartolini , attaccante che mancava alla squadra casentinese.

Saluti

Marco Bernacchia