Marco Bernacchia analizza la 19°esima giornata del campionato di Promozione.

03.02.2019 21:37 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: Marco Bernacchia
Marco Bernacchia analizza la 19°esima giornata del campionato di Promozione.

Cari amici , le difficili condizioni climatiche in tutta la Toscana, non ha fermato il calcio dilettanti, la  nostra 19'esima giornata di campionato  si è giocata tutta , ed oggi se qualcuno non credeva ancora che questo campionato é veramente affascinante , sicuramente ha cambiato idea.

Sei squadre in appena 2 punti , questo anche grazie alla caduta inaspettata della capolista Mazzola Valdarbia, che esce sconfitta per 1 a 0 dalla trasferta di Dicomano, che con questi 3 punti si porta a più 5 , sopra alla zona play out e, così potrà avere quella tranquillità necessaria, per raggiungere il proprio obiettivo.

Grande derby a Pontassieve contro la Rufina , grande spettacolo di pubblico, la posta in palio per entrambe le squadre era altissima.
Il Pontassieve vincendo oggi, sarebbe salita in prima posizione in solitaria, per la Rufina che naviga in posizioni già da tempo pericolose, di allungare in classifica dalla zona rossa. Mercoledì la Rufina ha la possibilità giocando nel proprio campo, contro il Terranuova Traiana , di accedere alla finale di Coppa Italia fase regionale, io faccio un sincero in bocca al lupo, ad entrambe le squadre. 

Proprio la squadra di mister Becattini oggi pareggia contro un tenace Cortona. La squadra di Giusti, riesce a non farsi superare giocando una buona parte della gara, in 10 uomini.

Dopo essere andata in svantaggio contro un ottimo Chiusi, la Chiantigiana ribalta la partita e vince per 2a 1, portandosi a meno 2 dalla prima posizione, 14 punti nelle ultime 6 giornate.

Tre vittorie di fila per il Soci di mister Occhiolini : oggi vince contro il Bibbiena nel super derby del Casentino, purtroppo per la squadra di Santoni questa è una sconfitta che brucia, considerando la vittoria del Castelnuovo del Sabbioni contro il Montalcino,  la quintultima posizione è a più 12 punti di differenza , e con questo cammino si andrebbe incontro alla forbice dei 10 punti , sempre tenendo presente che prima dovrà superare l Arno Laterina .

Proprio l' Arno torna  sconfitto per 3 a 1, dalla trasferta senese. L' Asta Taverne , formazione che dopo un appannamento si sta ritrovando, soprattutto è ritornato al goal il capocannoniere del girone De Patre che con i 2 goal di oggi, si porta a quota 11 reti.

Concludiamo con lo scontro diretto per non retrocedere tra Firenze ovest e Subbiano, la squadra di Mister Laurenzi era passata in vantaggio ma poi è stata raggiunta dalla squadra fiorentina, comunque va considerato un punto importantissimo , ora le giornate sono sempre di meno e durante gli scontri diretti , fondamentale  è non perdere.

Ringrazio tutti per la attenzione, saluti .

Marco Bernacchia.