Diciotto operatori socio-sanitari della Casa Pia positivi al Covid19

I recenti tamponi hanno evidenziato la diffusione del contagio anche sul personale dell’istituto. La casa di riposo cittadina attende i risultati dei tamponi su due residenti con bassa carica virale
02.02.2021 22:28 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: Uffici Stampa Egv , Marco Cavini
Diciotto operatori socio-sanitari della Casa Pia positivi al Covid19

AREZZO – Diciotto operatori socio-sanitari della Casa di Riposo “V. Fossombroni” sono risultati affetti da Covid19. I recenti tamponi hanno evidenziato la diffusione del contagio anche su una considerevole parte del personale dell’istituto cittadino, che va ad aggiungersi ai trentasei ospiti di cui è stata appurata la positività tra giovedì 28 gennaio e lunedì 1 febbraio.

Questi ultimi sono stati immediatamente isolati in un settore della casa di riposo dedicato al Covid19 e sono stati presi in carico dall’Unità Speciale di Continuità Assistenziale in collaborazione con il personale socio-sanitario della struttura, ma per loro sono scattate da martedì 2 febbraio le procedure di trasferimento nelle strutture di cure intermedie della Asl Toscana Sud Est che termineranno nella giornata di mercoledì 3 febbraio. L’istituto è inoltre in attesa dei risultati dei tamponi molecolari effettuati nella serata di martedì 2 febbraio ad altri due residenti per cui, dai primi controlli, è stata evidenziata una bassa carica virale.