Lega Pro : Arezzo vs Mantova Le pagelle di Giorgio Ciofini

04.03.2021 13:52 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: Giorgio Ciofini
Lega Pro : Arezzo vs Mantova Le pagelle di Giorgio Ciofini

“Eravamo stanchi” – s’è giustificato alla fine il Dipa, reduce dal Grezar. E chi vive d’amaranto? Mai il secolo di storia era stato così amaro col suo popolo. C’eravamo illusi, dopo Trieste e anche ieri, dopo il rigore del Dipa. Poi la nostra difesa ha trasformato in cecchino anche Cheddira e l’Arezzo s’è volatilizzato come una nuvoletta d’aerosol. Stasera ci faremo i soliti suffumigi di bile, ma intendiamoci. Alla fine, il pari sta stretto al Mantova. Qui ha ragione Stellone: è un punto guadagnato. Anche la panchina è andata in barca nel varare la formazione e nei mancati cambi. Perché non utilizzare Serrotti, Di Maria e Ventola, che non erano nemmeno stanchi, almeno a partita in corso? La domanda non ha una risposta plausibile. In serata consola un po’ la sconfitta del Ravenna. Ma non è bello, né sano contare sulle disgrazie altrui. E quella maglia celestina? Come amuleto contro la jella abbiamo già in panca uno che si chiama Stellone. Può bastare. O no?

Melgrati: Toh chi si rivede! Portiere all’antica, dal piede di legno, è graziato dal Mantova più volte. Poteva andargli peggio, tutto sommato. Voto: 6-

Maggioni: Meglio da centrale, o da braccetto, il nostro Tommaso. Da esterno, gli mancano spinta, iniziativa e tempi di inserimento. Voto: 5,5

Cherubin: Tra infermeria e campo, gioca ormai da eterno convalescente. Con i virgiliani se la cava col mestiere. Voto: 6

Sbraga: Andrea ci ricorda che la fisicità, in campo, è un fattore decisivo. Chi deve, prenda nota. Sbragone per la terza volta di fila, Andrea nostro. Voto: 7

Pinna: Buono il suo primo tempo (ma Cheddira lo brucia sul pari), pessima la ripresa. Anche Paride non ha il passo per la fascia. Meglio, al Grezar, da braccetto mancino. Voto: 5

Altobelli: Ne indovina una tantum (l’assist per Perez) e gli avversari lo passano come fossero in motorino. Il signor Carella avrebbe dovuto multarli, perché non indossavano il casco! Voto: 5-

Di Paolantonio: Stanco e sottotono, Ale ha il merito di trasformare il rigore da manuale. Voto: 6

Iacoponi: Anche la stellina d’inverno non brilla e si spegne, dopo una promettente partenza. Voto: 6

Arini: Alla mezzora il Samurai non stava più in piedi come se, tutta la notte, avesse fatto su e giù per il Torrazzo. Voto: 5

Perez: Ma come hai fatto, Leo, a mangiarti quel gol? Il fattaccio pesa sul risultato, sul voto e sulla classifica come un macigno. Voto: 5

Piu: Ha il merito di procurarsi il rigore. Per il resto gioca a chi l’ha visto. Voto: 5

Cutolo, Cerci e Luciani: ng.