Triestina vs Arezzo 2 – 2

L' Arezzo viene “scippato” a Trieste, concesso un rigore piuttosto generoso agli alabardati e non viene vista una rete di Serrotti.
28.02.2021 20:52 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: La Redazione di Sport a Km 0
Triestina vs Arezzo 2 – 2

Triestina vs Arezzo 2 – 2

TRIESTINA (4-3-1-2): 1Offredi; 6 Lopez, 5 Lambrughi, 4 Capela, 16 Tartaglia; 27 Calvano (45' st 8 Maracchi), 24 Giorico, 17 Procaccio; 10 Sarno (20' st 18 Rizzo); 25 Gomez, 7 Mensah (25' st 32 Litteri). A disposizione: 12 Valentini, 33 Rossi, 3 Brivio, 9 Granoche, 14 Rapisarda, 15 Ligi, 23 Struna, 26 Palmucci. Allenatore: Giuseppe Pillon.

AREZZO (3-5-2): 1 Sala; 15 Maggioni, 5 Sbraga, 19 Pinna; 16 Luciani, 4 Arini, 31 Di Paolantonio, 37 Serrotti (47' st 6 Soumah), 36 Karkalis (29' st 26 Ventola); 44 Iacoponi (29' st 11 Cerci), 27 Perez (17' st 24 Piu). A disposizione: 13 Melgrati, 8 Carletti, 23 Di Grazia, 25 Sussi, 29 Kodr. Allenatore: Roberto Stellone. 

ARBITRO: Andrea Bordin di Bassano del Grappa (Simone Teodori di Fermo - Emilio Micalizzi di Palermo). Quarto uomo: Sajmir Kumara di Verona.

RETI: pt 2' Pinna, 21' Gomez, 27' Pinna; st 9' Rig. Gomez.

Note : Angoli: 6-2. Ammoniti: pt 36' Lambrughi, 38' Di Paolantonio; st 13' Stellone, 47' Luciani, 49' Pillon.

L' Arezzo viene “scippato” a Trieste, prima viene concesso un calcio di rigore agli alabardati che consente a Gomez di pareggiare i conti, poi .. non viene visto una rete di Serrotti con Offredi che rinvia ben al di là della linea di porta ed alla fine gli amaranto sono costretti alla spartizione della posta in palio che gli consente di muovere ugualmente la classifica, però, rimane l' amaro in bocca per il mancato successo in casa di una delle “corazzate” del girone.

Al pronti e via è l'Arezzo a sorprendere la Triestina, direttamente su calcio piazzato di Pinna che sorprende Offredi. La reazione degli undici di Mister Pillon è immediata e cresce con il passare dei minuti, Sarno prova la soluzione personale e prima non inquadra la porta, poi impegna Sala che si rifugia in angolo. Il gol è nell'aria ed arriva a seguito di un lungo traversone, con Gomez appostato sul secondo palo e da buona posizione non falisce e ristabilisce la partità. L' Arezzo non ci sta e nel giro di pochi minuti si riporta in vantaggio, sempre su calcio piazzato di Pinna che si rivela un vero specialista e fisionomia della gara scontata, Triestina in avanti, protesa a guadagnare un certa supremazia territoriale ed Arezzo che si difende con ordine, senza mai rischiare e cercare delle ripartenze veloci, in contropiede.

Nella ripresa la Triestina cerca di stringere i tempi per raggiungere il pareggio e già in apertura crea due palle gol. Ma .. Sala fa buona guardia e non si lascia sorprendere ed Arezzo che riparte in contropiede dove Iacoponi prova la conclusione personale, ma .. viene murato. Ribattuto anche il tentativo di Arini che interviene sulla corta respinta della difesa avversaria. Al 21'esimo il primo episodio che cambia il match, Mensah prova il palleggio in area, contatto con Arini ed il Direttore di gara indica il dischetto, fra le proteste generali degli amaranto. Sul dischetto ci va Gomez che realizza con fredezza. L' Arezzo non ci sta e ritorna a giocare come sa fare, Luciani pesca in Serrotti che prova la deviazione aerea e palla in rete, però, Offredi rinvia abbondantemente al di là della linea di porta e il Direttore di gara lascia proseguire e sicuramente questo Arezzo merita maggiore rispetto e più attenzione da parte dei Direttori gara.

Comunque l' undici di Stellone non si fermano e le provano davvero tutte per riportare a casa i tre punti. Pinna pesca fuori dai pali Offredi e tanta la soluzione dalla lunga distanza e pallone che sorvola la traversa. Combinazione Piu – Iacoponi e conclusione di Di Paolantonio e pallone che esce di un soffio, con Offredi fuori causa e nel finale ci prova anche Cerci, servito da Piu e pallone che esce sul fondo, di poco. Il risultato non cambia e tutti negli spogliatoi sul risultato di parità. 

Nella foto Pinna autore di una doppietta.