Ginestra piegata dal Real Pieve

17.11.2021 21:45 di Antonio Bruno   vedi letture
Fonte: Giovanni Mallozzi
Ginestra piegata dal Real Pieve

Esce sconfitta per 2 a 1 la Ginestra nel match casalingo del lunedì sera contro il fanalino di coda Real Pieve. Partita opaca e poco convincente dei ragazzi gialloverdi che non riescono a continuare la striscia positiva e subiscono la prima sconfitta stagionale. La Ginestra parte subito in avanti ed ha subito l’occasione per passare sprecata prima da Matteuzzi e successivamente su ribattuta da Ermini Lo. su ribattuta. Il calcio si sa che è così e in una giornata come quella ieri quest’occasione avrebbe cambiato il proseguimento della partita. I ginestrini hanno maggiore possesso palla, ma non riescono a perforare la difesa avversaria sempre fissa a 4 e con i loro tre centrocampisti a coprire.

Le loro occasioni da rete sono rare e finalizzate sui lanci a cercare i veloci attaccanti o tiri dalla distanza che solo una volta Benini deve intervenire. Il primo tempo si chiude a reti inviolate, Mister Palazzi prova a scuotere la squadra, ma le prestazioni sono poco convincenti su palle ferme, infatti il Real Pieve si fa sempre più pericoloso. Al 10’ del secondo tempo, viene concessa agli avversari una punizione per fallo lontano dalla palla e i nostri avversari approfittano di questa disattenzione per portarsi in vantaggio su calcio piazzato. Mister Palazzi dà una scossa alla squadra e mette forze nuove dalla panchina per provare ad invertire la rotta. Al 22’ dalla punizione sul lato destro, Gariate trova la perla di giornata direttamente su punizione ed è l’unica nota positiva. Infatti, 10 minuti più tardi il Real Pieve passa nuovamente in vantaggio da un lancio a centrocampo che trova la difesa ginestrina disorientata e permette all’attaccante avversario di fare doppietta in una posizione da rivedere.

Inutili sono gli ultimi sussulti iniziali, la Ginestra va negli spogliatoi con il capo basso, perché sa che la strada (quella giusta) è ancora lunga e piena difficoltà. Ora testa e cuore negli allenamenti per essere più convincenti sabato pomeriggio contro la Cicogna.

FORZA RAGAZZI, NON MOLLATE!