L' Arezzo intenzionato a sfata il tabù con la Juventus Next Gen

Nella probabile formazione anti Juventus ballottaggio a cinque per due posti da titolari nel ruolo di difensori centrali, potrebbe rientrare Polvani.
29.03.2024 21:07 di Antonio Bruno   vedi letture
L' Arezzo intenzionato a sfata il tabù con la Juventus Next Gen

L’ Arezzo guarda al prossimo confronto interno con la Juventus Next Gen con una certa fiducia, per sfruttare fino in fondo il momento favorevole, sfatare il tabù con i bianco neri, dal momento che gli amaranto non hanno mai vinto e raccolto solo un punto nei cinque precedenti confronti, continuare a correre per consolidare una posizione Play Off, ottimale.

Il tecnico Indiani in conferenza stampa ha confermato la scelta del modulo tattico del 4-2-3-1, una soluzione che consente all’ Arezzo di avere una marcia in più e sopratutto più soluzioni in fase offensiva, garantendo la giusta copertura alla difesa, con i due mediani, d’avanti al reparto arretrato.

Sicuramente, il tecnico modificherà il reparto arretrato dove prende sempre più consistenza il ballottaggio a cinque ( Polvani, Risaliti, Chiosa, Lazzerini e Masetti) per due posti da titolari, da difensori centrali, dal momento che anche Polvani è ritornato a disposizione del Mister, sta bene e sopratutto potrebbe garantire la giusta solidità alla difesa. In coppia con Polvani potrebbe esserci Lazzerini, proprio per le sue caratteristiche tecniche, dal momento che è un giocatore duttile e sempre in grado di far decollare la manovra offensiva e reparto arretrato che si completa con Trombini fra i pali e Donati e Coccia, difensori esterni. Dalla trequarti in su, dovrebbero essere confermati i due mediani Catanese – Damiani, Gaddini e Pattarello esterni alti, Guccione trequartista e Gucci attaccante centrale. Il grande escluso è il capitano, Andrea Settembrini, penalizzato da uno schema tattico che non è il suo, come ha fatto presente Mister Paolo Indiani … ma che merita ugualmente i complimenti del Tecnico per il suo comportamento da professionista vero.

Fischio d’inizio al “ Città di Arezzo” alle 14,00 di sabato 30 Marzo e gara affidata al Sig. Emanuele Ceriello della Sezione di Chiari.

Purtroppo non ci saranno i gruppi della sud, per la nota protesta e mancherà una parte importante per il sostegno degli amaranto in campo, intenzionati a raggiungere il quarto successo consecutivo, sfatare il tabù Juventus e festeggiare nel migliore dei modi la Pasqua.