Montespaccato vs Trestina 2 - 1

21.02.2021 22:09 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: almanaccocalciotoscano.it
Montespaccato vs Trestina 2 - 1

Montespaccato vs Trestina 2 - 1

MONTESPACCATO (3-4-1-2): Tassi; Bassini, Nanci, Petricca; Silvestro, Torsellini (59’ De Dominicis), Riccucci (83’ Benedetti), Putti; Ansini (59’ Tataranno); Calì, Gambale (59’ Mastrosanti). A disp.: Langellotti, Finucci, Sismondi, Pesarin, Catese. All.: Ferazzoli

TRESTINA (4-4-2): Migni; Convito (68’ Falconi), Fumanti, Cenerini, Kajmaku; Belli (85’ Gramaccia), Gori, Lignani (68’ Della Spoletina), Khribech; Essoussi, Benedetti (65’ Sylla). A disp.: Mazzoni, Gardi, Gabellini, Pastorelli, Mariucci. All.: Bonura

ARBITRO: Galiffi di Alghero, coad. da Abbinante di Bari e Festa di Barletta. 

RETI: 6’ Essoussi, 60’ Calì, 85’ Mastrosanti. 

NOTE: Al 20’ Tassi para un rigore a Khribech. Ammoniti Putti, Mastrosanti, Kajmaku, Gori, Lignani. Recupero 1’+5’. 

Mastica amaro il Trestina che torna da Montespaccato con una sconfitta difficile da digerire. Soprattutto perché i bianconeri di Bonura hanno il merito di portarsi in vantaggio dopo appena 6 minuti con Essoussi bravo ad approfittare della prima occasione per firmare l’1-0 e il gol numero 10 in campionato. Galvanizzati dal vantaggio, gli uomini di Bonura sfiorano a ripetizione il raddoppio. Prima con Khribech ma Tassi chiude in angolo. Poi, in sequenza, con Lignani e Cenerini ma è ancora il portiere laziale a salvare i suoi. L’episodio che potrebbe chiudere i conti arriva al minuto 20 quando Khribech si conquista un calcio di rigore. Alla battuta va lo stesso fantasista marocchino che spreca tutto con un cucchiaio bloccato da Tassi. Il penalty sbagliato è una mazzata per il Trestina e una boccata d’ossigeno per il Montespaccato che si riorganizza e la ribalta nella ripresa. Bonura dopo il turnover iniziale con Mazzoni, Della Spoletina, Gramaccia e Sylla inizialmente in panchina, pensando al derby di mercoledì con il Cannara, prova a cambiare le carte con le sostituzioni. Il Montespaccato però trova il pari dopo un’ora con Calì, abile a sfruttare l’assist di Riccucci e insaccare di testa. Ferazzoli inserisce anche Mastrosanti per Gambale e proprio il neo entrato, all’85’, mette la freccia insaccando, sul secondo palo, il traversone di Tataranno.