Serie D : Sangiovannese - Cenaia 1 - 0

04.12.2023 14:28 di Antonio Bruno   vedi letture
Fonte: La Redazione di Sport a Km 0
Serie D : Sangiovannese - Cenaia 1 - 0

Sangiovannese-Cenaia 1-0

SANGIOVANNESE (4-3-3): Barberini; Di Rienzo, Farini, Rosseti, Simonti; Nannini (8’ st Disegni), Baldesi (42’ st Massai), Sacchini; Bartolozzi, Regolanti(24’ st Iaquinta), Oubakent (8’ st Benucci). A disp.: Timperanza, Ratti, Dei, Campo, Senesi. All.: Rigucci

CENAIA (4-5-1): Baroni; Pasquini (1’ st Picchi), Signorini, Scuderi, Simonini (20’ st Manfredi); Papini, Caciagli, Rustichelli (11’ st Bartolini), Sanyang (40’ st Tognocchi), Borselli (30’ st Quilici); Macchia. A disp.: Simoncini, Rossi, Malara, Di Bella. All.: Iacobelli

ARBITRO: Antonio Spera di Barletta, coad. da Silvia Scipione di Firenze e Leandro Claps di Potenza.
RETI: 5’ Regolanti
NOTE: Spettatori 350 circa. Ammoniti: Caciagli, Baldesi, Sanyang

Boccata d’ossigeno in classifica per la Sangiovannese del nuovo corso Athos Rigucci che con il gol a freddo di Regolanti riesce a portare a casa un successo pesante, infatti al pronti e via Saccani lancia Regolanti che conclude di prima intenzione e mette a segno il gol partita. Il Cenaia accusa il colpo e la Sangiovannese da l’ impressione di poter chiudere la partita in anticipo e Simonti da sotto misura non inquadra. Il Cenaia del neo Allenatore Agostino in tribuna per ragioni di tesseramento con il passare dei minuti prova a mettere in atto la sua reazione, Caciagli ci prova direttamente su calcio piazzato e pallone che si perde sul fondo di poco. Simoni ci prova dal limite, Barberini è attento e fa sua la sfera.

La ripresa si apre con gli ospiti in avanti e Sanyang riesce anche ad andare a segno, però il Direttore di gara non convalida, probabilmente per una posizione di fuori gioco di un suo compagno, fra le proteste dell’ undici di Agostino Iacobelli. Comunque il Cenaia insiste e Macchia prova la conclusione dal limite e pallone che sorvola la traversa. Naturalmente la Sangiovannese non resta a guardare e con il passare dei minuti si scrolla la pressione avversaria e ritorna a farsi pericolosa, riuscendo a sfiorare il raddoppio in un paio di circostanze (Sacchini centra la traversa su calcio piazzato), per chiudere la gara in avanti con il risultato che non cambia e al triplice fischio di chiusura la Sangiovannese porta in classifica tre punti pesanti in chiave salvezza.