SS Arezzo : la professionalità di fare Settore Giovanile.

Il Club Manager Massimiliano Ceccherini è al lavoro per contribuire ad alzare l'asticella dell' aspettative e dell'ambizioni.
15.06.2019 20:34 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: La Redazione di Sport a Km 0
SS Arezzo : la professionalità di fare Settore Giovanile.

Gli ultimi Play Off disputati dall' Arezzo di Alessandro Dal Canto, insieme allo straordinario campionato disputato dalla Berretti di Mister Alessandro Longo, sono la prova tangibile che questo Arezzo vuole crescere e guarda al proprio Settore Giovanile con grande interesse. Riconfermato il Club Manager, Massimiliano Ceccherini si guarda alla prossima stagione per continuare a crescere, per valorizzare i ragazzi, come il Centro Sportivo delle Caselle, di Viale Gramsci. Come ha saputo fare in questa ultima stagione agonistica, 2018/19, appena conclusa. Del resto, l' esperienza a Massimiliano Ceccherini, non manca, la scorsa estate è arrivato all 'Arezzo, con un buon bagaglio tecnico, maturato con i ruoli svolti, in Società professionistiche, come l' Atalante, in qualità di osservatore e dare il suo contributo alla crescita del Settore Giovanile dell' Olmoponte, oggi Olmoponte – Arezzo.

Massimiliano Ceccherini è riuscito a mettere diversi tasselli, al suo posto e i risultati non si sono fatti attendere, come risultato positivo il percorso di crescita dell' Under 17 di Mister Dante Gioacchini che nel campionato Allievi Nazionali è riuscita a giocarsi i Play Off, dove è risultata fatale la trasferta a Pagani. Naturalmente, questo non cancella i risultati raggiunti in campionato. A livello di risultati, la squadra si è piazzata al secondo posto, in condominio con la Rubor Siena, vincendo undici gare, della venti previste dal calendario e levandosi la bella soddisfazione di battere la capolista Pontedera, con rete di Frattarelli, al “Luciano Giunti”, di Arezzo, per poi intraprendere una serie di quattro successi consecutivi che consentono ai giovani amaranto, di proiettarsi nei quartieri alti della classifica.

Percorso di crescita importante, giusto per fare qualche esempio del lavoro svolto, dall' Arezzo, nel proprio settore giovanile è il campionato disputato dagli Under 15 di Massimiliano Bernardini. Sfiorato l'accesso ai Play Off, dove è mancato un sol punto, la squadra ha saputo dare vita ad un vivace finale di campionato, riuscendo a collezionare sette risultati utili consecutive, dove spiccano, in questo ultimo scorcio di stagione, i successi contro Carrarese, Arzachena, Olbia, Pisa e Lucchese che ha segnato la crescita tecnica e caratteriale, insieme all'espressione di un buon gioco squadra. Riuscendo a levarsi la bella soddisfazione di vincere il Torneo Internazionale : “ Città di Montepulciano”, dopo un bel 2-0 ottenuto in una finale molto combattuta contro i fortissimi Danesi del Midtylland. Costretti ad arrendersi ad un gioco perfetto messo in campo dai giocatori amaranto dell’Arezzo, di Mister Massimiliano Bernardini che fin dalle prime gare, insieme al Fastav Zlin e Torino, hanno dominato tutti i gironi.

Il progetto dell' Arezzo, prevede, nella sua metodologia da applicare, nell' insegnare calcio, orienta a sviluppare la tecnica e l’intelligenza tattica, l’aspetto mentale in situazioni di gioco complesse. Un punto di partenza che favorisce il risultato finale, raggiunto, anche, grazie al valore e alla qualità delle persone che vi lavorano all’interno, dando spunto per garantire ad ognuno le conoscenze e la maturazione necessaria per operare in modo positivo e al tempo stesso produttivo, con l’obiettivo di offrire la reale possibilità di crescita professionale e umana. Sostanzialmente, L' Arezzo, nello svolgere la sua “mission formativa”, mantiene al centro dell' attenzione tiene il suo giovane tesserato che rappresenta le fondamenta dell’intera struttura. Un progetto che punta a decollare in pieno ed i bene informati giurano che Massimiliano Ceccherini, insieme ai suoi collaborato è al lavoro per contribuire ad alzare l'asticella dell'aspettative e dell'ambizioni dell' intero Settore Giovanile dell' SS Arezzo.