La Ginnastica Petrarca in pedana nella prova regionale Gymnaestrada

Il gruppo della società aretina ha avviato da Viareggio il percorso verso l’European Gym For Life. Filippo Grateni ha conquistato il pass per i Campionati Italiani Individuali di ginnastica artistica
13.05.2022 14:34 di Antonio Bruno   vedi letture
Fonte: Uffici Stampa Egv , Marco Cavini
La Ginnastica Petrarca in pedana nella prova regionale Gymnaestrada

AREZZO – La Gymnaestrada della Ginnastica Petrarca avvia il percorso verso l’European Gym For Life. L’evento è in programma da giovedì 7 a domenica 10 luglio nella svizzera Neuchatel e rappresenterà il più importante appuntamento europeo del 2022 dedicato alla disciplina che combina gli esercizi di ritmica e artistica in veri e propri spettacoli tra l’arte e lo sport, con il gruppo della società aretina che tornerà così a vivere le emozioni di esibirsi in uno scenario internazionale. Il percorso preparatorio ha conosciuto un’importante tappa nella prima prova regionale Gymnaestrada che, a Viareggio, ha visto esibirsi gruppi da tutta la regione: la squadra petrarchina, composta da ventiquattro ragazze e allenata da Federica Peloso, ha presentato un esercizio che tratta il delicato tema sociale dell’immigrazione e delle condizioni dei migranti, meritando applausi per l’eleganza, l’unicità e la capacità di emozionare il pubblico presente.

Il fine settimana della Ginnastica Petrarca è stato arricchito anche da un importante traguardo conseguito da un atleta della ginnastica artistica maschile che è riuscito a centrare la qualificazione per le finali dei Campionati Italiani Individuali Gold. Filippo Grateni, cresciuto nel Gruppo Sportivo Vigili del Fuoco e allenato da Alessandro Sadocchi e Anna Piazza, è sceso in pedana tra gli Allievi 1^ Fascia nel Ripescaggio Nazionale di Civitavecchia e si è messo alla prova in un programma completo tra corpo libero, cavallo con maniglie, anelli, volteggio, parallele e sbarra, centrando il diciottesimo posto che è valso il pass per le finali tricolori in programma il 28 e 29 maggio a Padova. A questa competizione sarà presente anche l’altro atleta Giulio Bartalini che aveva già meritato la qualificazione in virtù dell’ottimo terzo posto nella precedente fase interregionale. Il Ripescaggio Nazionale ha impegnato anche Biniyam Lanini che, cresciuto nell’Aurora Montevarchi e allenato da Piazza e Thomas Pagni, ha chiuso la giornata al ventottesimo posto che non è stato sufficiente per centrare l’accesso ai Campionati Italiani.