... con Giorgio Contu Responsabile Scuola Calcio Arezzo FA

Giorgio Contu:" Con la Scuola Calcio ci siamo organizzati a fornire ai gruppi esercizi per allenare le loro capacità tecniche".
17.03.2020 14:29 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: La Redazione di Sport a Km 0
... con Giorgio Contu Responsabile Scuola Calcio Arezzo FA

Il Responsabile della Scuola Calcio dell' Arezzo Arezzo Football Academy Giorgio Contu a sportakm0.com per esporre come si sono organizzati al Villaggio Amaranto per continuare a svolgere anche un minimo di attività sportiva, in casa, e raccomandare a tutti la massima prudenza. 

Come vi siete organizzati con i vostri ragazzi, in questo momento di spot per tutte l'attività sportive

L’Arezzo Football Academy  ha fornito alle squadre del proprio settore giovanile, (dalla categoria Juniores Regionale a quella dei Giovanissimi B), un programma per mantenere una discreta forma fisica. Invece per quanto riguarda  la scuola calcio, stiamo fornendo ai gruppi, di volta in volta, esercizi per allenare le loro capacità tecniche. Inoltre stiamo trovando un riscontro da parte dei bambini, che mettono in ogni esercizio qualcosa del loro bagaglio creativo, e ciò non ci fa che piacere!

A distanza, con i telefonini o i social riuscite a mantenere un contatto con i vostri ragazzi, giusto per non perdere quella appartenenza di squadra

La coesione del gruppo la crei all’interno dello spogliatoio e del rettangolo verde di gioco. Anche se la situazione è un po’ surreale, ci stiamo  adattando, tramite social, a mantenere il rapporto con i  ragazzi e creare conversazioni costruttive su vari aspetti. 

La raccomandazione più importante che ti senti di fare ai tuoi ragazzi

Ai ragazzi raccomando di seguire le regole,  le quali ci permetteranno di uscire da questa situazione delicata, tornando a fare quello che è la nostra passione. Viversi la propria famiglia, studiare e dedicare tempo allo sport, anche da casa. Dobbiamo essere forti e trovare sempre un aspetto positivo. 
Un grande abbraccio e un saluto a tutti gli sportivi