Campionato di Eccellenza : Colligiana-Fortis Juventus 1-2

10.05.2021 23:10 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: Ufficio Stampa Colligiana Calcio
Campionato di Eccellenza : Colligiana-Fortis Juventus 1-2

Colligiana-Fortis Juventus 1-2

COLLIGIANA: Chiarugi, Pallanti (66° Carlotti), Focardi Olmi, Marghi (79° Ciolli), Ticci (73° Ceccarelli), Silvestri, Martini, Cicali F., Mugnai (66° Perugi), Braccalenti, Ridolfi (66° Mearfini). A disp.: Boraschi, Hoxhaj, Sitzia, Di Leo. All.: Claudio Trapassi.

FORTIS JUVENTUS: Gherardi (36’ Becchi), Mazzolli (59’ Cassai), Bonifazi, Fedele, Calzolai G., Gurioli, Cirasella, Mazzanti, Guidotti, Serotti, Papini (46’ Bruni). A disp.: Marucelli, Gori Matt, Zoppi L., Del Pela N., Leporatti, Mosti Falconi. All.: Michele Fusi .

ARBITRO: Marco Zini di Udine; ass.ti Giacomo Ginanneschi e Raffaele Lampedusa di Grosseto.

RETI: 27° Focardi Olmi, 48° Cirasella, 54° Cirasella

NOTE: Ammoniti Calzolai, Mugnai, Gurioli, Ticci, Perugi, Focardi Olmi. Espulso all’82’ Perugi. Recupero 4’+5’.

Con mister Molfese ancora relegato in tribuna, Claudio Trapassi va in panchina. Fuori anche Alderotti, Ciardini, Matteo Cianciolo e Gianmarco Cicali infortunati e con alcuni elementi non al meglio. La Colligiana deve quindi spostare diverse pedine in ruoli non loro. La gara stenta a decollare e il caldo si fa sentire. Al maggior possesso palla della Fortis Juventus non fanno seguito occasioni che possano impensierire Chiarugi. Alla prima vera azione la Colligiana, al 27°, passa in vantaggio grazie al colpo di testa di Focardi Olmi che sfrutta al meglio il cross di Pallanti. La replica della Fortis è affidata ad una conclusione di Mazzanti che debole e centrale si perde tra le braccia di Chiarugi. Al 36 Gherardi, per un colpo al costato dopo avere sbattuto sul palo, è costretto a lasciare il posto a Becchi. Al 48° Cirasella pareggia le sorti dell’incontro bravo a sfruttare un rimpallo, incunearsi in area ed insaccare.

Al nono minuto della ripresa ancora Cirasella realizza il gol del vantaggio della Fortis con una deviazione sotto porta. Le sostituzioni non cambiano il volto della gara. Al 28° Ticci in piena area riceve una gomitata e va giù, ma l’arbitro lascia proseguire nonostante le proteste mentre Ticci è costretto ad uscire con il setto nasale rotto a fare ricorso al pronto soccorso. Sarebbe stato rigore ed espulsione, ma il direttore di gara ha deciso diversamente. Al 29° Braccalenti, dopo una corta respinta di Becchi su tiro di Martini dalla distanza, spreca sopra la traversa l’occasione del possibile pareggio. Al 37° Perugi interviene fallosamente al limite su Guidotti e il direttore di gara estrae il cartellino rosso. Colligiana in dieci. La punizione dal limite non ha alcun esito, come nessun esito hanno i restanti minuti fino al triplice fischio finale che vede la Colligiana alla seconda sconfitta consecutiva.