E’ iniziata la preparazione del Sansepolcro, insieme alla corsa verso la D

30.07.2019 23:04 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: fabiopattisport.com
E’ iniziata la preparazione del Sansepolcro, insieme alla corsa verso la D

In un clima di grande serenità, ma al tempo stesso tanta determinazione, il Sansepolcro si è ritrovato, questa mattina all’impianto sportivo della vicina frazione di Gragnano. Agli ordini del tecnico Andrea Bricca e del suo staff, erano 29 i bianconeri, per la precisione 27, con Beers ed Arcaleni che si uniranno al gruppo nel pomeriggio, visti gli impegni di lavoro.

Vediamo quindi chi sono i 29 bianconeri che tenteranno la scalata verso la serie D:

PORTIERI: Cristofoletti (2001), Guerri (2003), Manzi (1999), Nappo (2002).

DIFENSORI: Bartolomei (2003), Beers (1997), Boriosi (2002), Giorni (2002), Gorini (1991), Iavarone (2000), Romoli (2002), Sensi (2000), Zanchi(1986), Zober (2001)

CENTROCAMPISTI: Arcaleni (1994), Benedetti (1995), Brizzi (2003),Lomarini (2001),  Massai (1998),  Mugelli (1991),  Petruzzi (2002), Rossi (2002), Selvaggi (2000)

ATTACCANTI: Boriosi (2000),Braccini (1995), D’urso (1996), Mencagli (1999), Scarselli (2001), Valori (1991).

E noi partiamo con la nostra carrellata di interviste con Mugelli, ex Sangiovannese e la scorsa stagione in serie D ad Agliana. Un passo indietro in carriera?
“Solo perché a chiedermi di venire in Eccellenza è stato il Sansepolcro, altrimenti sarei rimasto in D. Sono qui in  per tentare di vincere il campionato, o quanto meno i play off. Lo scorso anno la squadra ha fatto bene, in questa stagione volgiamo fare ancor meglio”.

A Mugelli fa eco Davide Zanchi, per lui un ritorno dopo sei anni in bianconero:” Voglio far bene, sono un ragazzo ambizioso e dopo aver vinto due campionati consecutivi di Eccellenza, il primo a Bastia e lo scorso anno a Foligno, dato che non c’è due senza tre….A parte tutto, la società è seria, ha un progetto importante, ed ha l’esperienza di oltre venti anni di serie D, per cui sono a Sansepolcro per dare il mio contributo”.

Ed eccoci all’altro nuovo, Benedetti che arriva da Fabriano:” Ci siamo sentiti con Zanchi e, conoscendo la serietà di questa società, l’organizzazione e gli obiettivi, non ho avuto dubbi a fare la scelta”.

Uno dei giovani più promettenti in Umbria, Filippo Sensi, fuori quota classe 2000, arriva da Spoleto e su di lui si nutrono tante speranze:” Volevo alzare il livello della mia asticella, ho conosciuto il progetto bianconero e sono entusiasta di essere al Sansepolcro e di poter dare il mio contributo, mettendocela tutta”.

Mattia Mencagli, dopo l’esperienza in D a Sinalunga è tornato in riva al Tevere:” Felicissimo di questa scelta e del mio ritorno a Sansepolcro”.

Anche Tommaso Cristofoletti, il giovane portiere classe 2001, rientra da Foiano:” Ho fortemente voluto questo ritorno in bianconero dopo la bellissima esperienza a Foiano che mi ha aiutato a crescere molto”.

Andrea Bricca, al secondo anno alla guida dei bianconeri:” Il Sansepolcro vorrà fare veramente bene e per questo ringrazio la società che ha operato per mettere a disposizione un gruppo forte; ho una bella squadra e giocatori che possono fare la differenza anche se il campionato sarà lungo e difficile>. “Certamente, ci conferma Bricca, molti giocatori dalla D sono venuti in Eccellenza, ci sono squadre molto ben attrezzate, per cui lavoriamo sodo per arrivare alla meta”.

Il ds Alessio Scarscelli:”La squadra è buona, abbiamo giocatori di esperienza e giovani di valore, ma gli obiettivi di questo Sansepolcro non sono solo dettati dal campo, c’è infatti un progetto nato e costruito per valorizzare i giovani.” Squadre che daranno battaglia, sportivamente parlando per il successo finale? “San Sisto, Orvietana, Narnese, Trasimeno, Nestor e Lama su tutte, poi, come ci ha abituato questo campionato di Eccellenza ci sarà anche quella compagine che verrà fuori durante l’arco delle 30 partite”.