US Poggibonsi : Le partite indimenticabili. A cura di Renzo Pecciarini

Le partite indimenticabili. Poggibonsi-Monterotondo 2-1. La prima volta dei Leoni in diretta televisiva. 13/03/2005, anticipo Serie D Girone E.
20.05.2020 15:09 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: U.S. Poggibonsi Ufficio Stampa Giulio Valenti
US Poggibonsi : Le partite indimenticabili. A cura di Renzo Pecciarini

oggibonsi-Monterotondo. Telecronaca affidata a Tommaso Mecarozzi, mentre del commento tecnico si occupa Franco Peccenini, ex calciatore della Roma, opinionista anche del Corriere dello Sport Stadio. Prima della gara interviste di rito ai due tecnici: Paolo Valori per i giallorossi e Attilio Gregucci per il Monterotondo.

Una partita importante per il Poggibonsi, in striscia positiva da sette giornate e proteso verso la risalita in Serie C2 dopo le amare vicende societarie dell'estate 2003-04; ma anche il Monterotondo alberga nella parte alta della classifica, con il miglior attacco del girone.
Fa capolino la primavera sullo Stefano Lotti ed è subito spettacolo sugli spalti, dove i gruppi organizzati della gradinata hanno messo a punto delle speciali coreografie per dare un forte sostegno alla squadra, ma anche la migliore immagine possibile della città e dell'ambiente sportivo.
In campo, una partita vivace, che inizia con un Poggibonsi molto determinato.

Il Leone attacca con giudizio, senza scoprirsi, crea diverse occasioni e riesce a passare in vantaggio al 18’ con capitan Machetti, per poi contenere la reazione gialloblù, grazie ad un centrocampo abile ad interdire e rilanciare.

Nella ripresa al 60’ il raddoppio di Tranchitella sembra chiudere la sfida, ma i laziali non ci stanno e dalla mezz’ora in poi alzano il ritmo facendosi più volte pericolosi, mentre divengono rare le ripartenze dei locali.

Il Monterotondo accorcia così le distanze a nove dal termine con Pietricci e sfiora pure il pareggio qualche minuto più tardi. Il 2-2 non arriva soltanto grazie ad una grandissima parata di De Min.

I Leoni soffrono, ma portano a casa un successo meritato, come sottolinea anche il commento dei giornalisti RAI.

POGGIBONSI 2: De Min - Rizzotto - Simone - Machetti - Colantonio - Sportellini (67' Arata) - Taglialatela (79' Roselli) - Misso - Gamba - Tranchitella - Brunetti (87' Cioffi). All. Valori

MONTEROTONDO 1: Rossi - Del Prete (63' Conti) - Luzardi - Scardala - Cilio - Masciantonio (88' Ficarra) - Mattiello - Pietrucci - Mazzei - Mancino (62' Berardi) - Borrielli. All. Gregucci

Arbitro: Marco Viti di Campobasso

Reti: 18' Machetti - 60' Tranchitella -81' Pietricci

La serie di risultati utili del Poggibonsi proseguirà ancora. I giallorossi totalizzeranno 68 punti in classifica ed una differenza reti (+22) tra le migliori.
Il terzo posto finale dietro il Rieti promosso direttamente e la Sestese consente al Poggibonsi l’accesso ai play-off.
Negli spareggi arrivano le vittorie contro le diretti rivali Frascati e Cascina, ma ciò non sarà sufficiente per ottenere l’ammissione alla Serie C2, stante la griglia dei parametri, alquanto discutibili, stabiliti dalla Lega.

Il salto di categoria sarà rinviato alla stagione successiva 2005-06. Una promozione conseguita dopo un campionato di vertice, in lotta perenne dall'inizio alla fine con Fortis Spoleto e Fortis Juventus Borgo San Lorenzo.
Nella storia del Poggibonsi ci saranno in seguito altre dirette televisive, tra le quali le gare contro Cecina, Salernitana per due volte, Messina e Cuneo; l'ultima a Siena (0-0) nel campionato di Serie D 2014-15: una prova d’orgoglio, da veri Leoni.