La Menci rinnova il settore dei trasporti industriali con due nuovi mezzi

Gli ultimi mesi del colosso castiglionese sono stati caratterizzati da investimenti in ricerca e sviluppo. A partire da fine febbraio 2021, l’azienda distribuirà due nuovi modelli con materiali innovativi e leggeri
25.11.2020 19:08 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: Uffici Stampa Egv , Marco Cavini
La Menci rinnova il settore dei trasporti industriali con due nuovi mezzi

CASTIGLION FIORENTINO (AR) – L’innovazione nel settore dei trasporti industriali passa da Castiglion Fiorentino. Gli ultimi mesi della Menci, colosso internazionale nella produzione di semirimorchi, sono stati caratterizzati da importanti investimenti in ricerca e sviluppo che hanno permesso di utilizzare nuovi materiali per la produzione di due modelli caratterizzati da leggerezza e resistenza che, a partire da fine febbraio 2021, saranno in movimento sulle strade di tutto il mondo.

La prima novità riguarda il semirimorchio ribaltabile con cassa tonda in acciaio per cava e cantiere che verrà realizzata con l’utilizzo dell’acciaio antiusura Hardox 500 Tuf, andando a favorire condizioni di trasporto più vantaggiose. L’utilizzo di questo materiale, infatti, garantisce una diminuzione dello spessore di fondo e pareti e permette di alleggerire di circa 140 chilogrammi il peso rispetto ai precedenti modelli, favorendo un risparmio annuale stimato in circa 227 litri di gasolio e una conseguente riduzione di 783 chilogrammi delle emissioni di anidride carbonica in atmosfera.

Simili migliorie sono state previste per le casse quadrate che, dopo le positive sperimentazioni effettate negli ultimi mesi, saranno realizzate con lo speciale alluminio Tipperlite. Questa lega è stata introdotta già nel semirimorchio ribaltabile con cassa tonda in alluminio SL740R EXL con alti standard in termini di robustezza, leggerezza, durabilità nel tempo, bassi costi di manutenzione e soprattutto resistenza all’usura, dunque l’azienda castiglionese ha scelto di investire per ampliare la gamma dei propri mezzi previsti con questo materiale. «Il nostro impegno - commenta Andrea Menci, responsabile vendite ed export, - è da sempre orientato verso un costante miglioramento delle prestazioni dei mezzi, andando a rinnovare il settore e trovando soluzioni per coprire sempre nuovi mercati. Con questo spirito, negli ultimi mesi siamo riusciti a testare veicoli ancor più leggeri e ancor più performanti nel lungo periodo».