Serie A, gli indisponibili della 21^: Balotelli e Sansone squalificati, Ribery infortunato

Tanti assenti nella prossima giornata di Serie A con sfide di alto livello come il derby Roma-Lazio e Napoli-Juventus.
23.01.2020 18:26 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: blastingnews.com
Serie A, gli indisponibili della 21^: Balotelli e Sansone squalificati, Ribery infortunato

Riparte la Serie A e lo fa con una ventunesima giornata che potrebbe dare indicazioni importanti per la lotta Scudetto e non solo. Si parte venerdì con il Milan impegnato a Brescia, sabato spicca Torino-Atalanta, ma è la domenica sera che arriverà il clou. Alle 18 Roma-Lazio con i giallorossi sempre alle prese con l’emergenza, alle 20:45 il ritorno a Napoli di Sarri con la sua Juventus, Gattuso spera di recuperare Koulibaly.

Serie A, gli assenti di venerdì e sabato

Ad aprire la giornata di serie A sarà venerdì sera alle 20,45 Brescia-Milan. Il grande assente sarà Mario Balotelli, squalificato per due turni dopo lo screzio con l’arbitro di domenica scorsa. Quella dell'attaccante italiano sarà, per fortuna di Corini, l’unica assenza. Nei rossoneri da valutare le condizioni di Calabria, Musacchio e Calhanoglu che al momento rischiano di non esserci, mentre saranno certamente fuori dai giochi i lungodegenti Duarte e Biglia.

Sabato alle 15 Spal-Bologna sarà problematica soprattutto per Sinisa Mihajlovic alle prese con infortuni e squalifiche.

Bani e Sansone sono stati fermati dal giudice sportivo, mentre i problemi fisici bloccano Medel, Denswil, Dijks e Krejcj. Dall’altra parte Semplici non potrà schierare D’Alessandro e Fares, fermi ai box per infortunio. Alle 18 spazio a Fiorentina-Genoa con i forfait causa squalifica di Dalbert da una parte e di Cassata dall’altra. Non saranno della gara Ribery, fuori fino a marzo, e Kouamè; nel Grifone, inoltre, è a rischio la presenza di Zapata e Lerager.

La scure del giudice sportivo si è abbattuta anche sul Torino che sabato alle 20:45 ospiterà l’Atalanta di Gasperini. Mazzarri non potrà contare su Ola Aina e Rincon, squalificati, e su Simone Zaza infortunato. Se la passa decisamente meglio la Dea che avrà tutta la rosa a disposizione: da valutare ci sono solo le condizioni di Castagne, ancora alle prese con qualche noia al ginocchio, ma l'esterno sembra recuperabile.

Gli indisponibili della sfide di domenica in Serie A

La prima gara della domenica in serie A sarà, alle 12,30, Inter-Cagliari. Conte non potrà contare sullo squalificato Candreva e deve valutare le condizioni di Brozovic reduce da una distorsione alla caviglia. Possibile che il croato non riesca a scendere in campo, in dubbio anche D’Ambrosio. Maran ha invece una difesa a pezzi con la squalifica di Pisacane che si va ad aggiungere all'infortunio di Ceppitelli; possibili anche i forfait di Cacciatore e Mattiello. A centrocampo fuori Rog per un problema muscolare.

Alle 15 Parma-Udinese con D’Aversa alle prese con la solita emergenza infortuni: Inglese è out per due-tre mesi, Gervinho è a forte rischio mentre non ci sarà sicuramente Karamoh.

Nell’allenamento di ieri si è fermato anche Barillà che quindi è in dubbio, ma in compenso dovrebbe rientrare Grassi. Se la passa decisamente meglio l’Udinese che non potrà contare sul solo Samir. In contemporanea si gioca Sampdoria-Sassuolo, con Ranieri che dovrà rinunciare a schierare lo squalificato Chabot e gli infortunati Ferrari e Depaoli. Cinque gli indisponibili in casa neroverde: Chiriches, Marlon, Gian Marco Ferrari e Defrel non ci saranno, Duncan potrebbe farcela.

Sempre alle 15 va in scena Verona-Lecce con Juric che perde Zaccagni per squalifica e non potrà utilizzare Salcedo infortunato.

Buone notizie per Kumbulla che continua a migliorare: al momento è in dubbio, ma potrebbe essere in campo. Tra i salentini fuori solamente Farias e Calderoni.

Quando la domenica volgerà al termine, la Serie A proporrà i due incontri più interessanti di giornata. Alle 18 c’è il derby Roma-Lazio con Fonseca che deve rinunciare a Zappacosta, Pastore e Zaniolo, ma spera di recuperare Mkhitaryan e Perotti. Inoltre, rientrano dalla squalifica Kolarov e Florenzi. Tra i biancocelesti sicuri assenti Cataldi e Jordan Lukaku, mentre potrebbe rientrare Marusic.

Alle 20:45 c’è Napoli-Juventus, la serata speciale di Sarri che torna al San Paolo da avversario.

In totale rischiano di essere otto gli assenti, sicuri di non partecipare all’incontro i bianconeri Chiellini, Khedira e Demiral, potrebbe farcela De Sciglio mentre non preoccupa più di tanto Alex Sandro. Nel Napoli Malcuit è l’unico già fuori dai giochi. Il tecnico dei partenopei Gattuso proverà a recuperare Maksimosvic, Koulibaly e Mertens.