Lega Pro : Pineto - Arezzo 1 - 3

18.03.2024 09:55 di Antonio Bruno   vedi letture
Fonte: Fausto Sarrini
Lega Pro : Pineto - Arezzo 1 - 3

Pineto - Arezzo 1 - 3 

PINETO (433): 1 Tonti; 27 Baggi, 30 Villa (27′ st 23 De Santis), 28 Ingrosso, 19 Borsoi; 10 Sannipoli (1′ st 6 Amadio), 21 Lombardi (16′ st 29 Chakir), 8 Germinario; 7 Volpicelli (27′ st 99 Pellegrino), 9 Gambale, 11 Njambè (11′ st 70 Teraschi). A disposizione: 1 Mercorelli, 39 Tavoni, 14 Marafini, 17 Manu, 20 Della Quercia, 24 Evangelisti, 66 Traini, 77 M.Foglia, 82 Iaccarino. Allenatore: Roberto Beni.

AREZZO (4231): 1 Trombini; 3 Donati, 17 Lazzarini, 13 Chiosa, 2 Montini; 16 Mawuli, 18 Damiani (1′ st 24 F.Foglia); 10 Pattarello (27′ st 14 Renzi), 7 Guccione (39′ st 8 Settembrini), 11 Gaddini (12′ st 20 Catanese); 28 Gucci (39′ st 29 Sebastiani). A disposizione: 12 Ermini, 22 Borra, 4 Risaliti, 6 Polvani, 21 Castiglia, 25 Masetti, 27 Coccia. Allenatore: Paolo Indiani.

ARBITRO: Maria Marotta di Sapri (Francesco Collu di Oristano – Marco Sicurello di Seregno). Quarto ufficiale: Luigi Lacerenza di Barletta.

NOTE: spettatori presenti 600 circa (124 nel settore ospiti). Espulso Borsoi al 19′ st per aver impedito chiara occasione da gol. Ammoniti: pt 34′ Damiani, 44′ Gaddini; st 15′ Teraschi, 26′ Volpicelli, 30′ Renzi, 42′ Pellegrino, 44′ Settembrini. Angoli: 5-2. Recupero tempi: 1′ e 5′

RETI: pt 15′ Chiosa, 20′ Pattarello, 35′ Borsoi; st 20′ Pattarello

E' un bel momento per l'Arezzo che a Pineto ha conquistato la terza vittoria nelle ultime quattro partite, certificando in pratica la salvezza con largo anticipo e anzi, ora più che mai l'obiettivo playoff è alla portata. In un colpo solo la truppa di Indiani ha infranto diversi tabù: battuto il Pineto che fra l'anno scorso e questo aveva superato tre volte gli amaranto, finalmente una vittoria contro una squadra abruzzese dopo le due sconfitte col Pescara e quella rocambolesca dell'andata con lo stesso Pineto e inoltre primo successo stagionale in trasferta con due reti di scarto (i quattro precedenti sempre di misura). 

Dopo un brivido corso all'inizio, l'Arezzo ha piazzato un micidiale uno-due con Chiosa e Pattarello, entrambi i gol di testa in seguito a palle inattive. La bella rete di Borsoi ha riportato in corsa il Pineto, poi nella ripresa dopo un intervento decisivo di Trombini, al 20' la svolta decisiva. Borsoi ha messo giù in area Pattarello. Rigore ed espulsione. Guccione ha colpito il palo dal dischetto, ma Pattarello in ribattuta ha segnato. Nota curiosa, anche all'andata Guccione aveva fallito un penalty contro gli abruzzesi che pure in quell'occasione si era procurato Pattarello. Un Arezzo in forma, brillante, che ha saputo soffrire in certi momenti e ha sfruttato le occasioni avute. 

Restano sei gare alla fine della stagione regolare, di cui ben quattro in casa. Le prossime due al Comunale, sempre alle 14, con la Fermana domenica prossima e con la Juventus Next Gen il sabato di Pasqua. I playoff sono davvero alla portata.