Ravenna vs Arezzo 1 - 1

10.01.2021 21:14 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: La Redazione di Sport a Km 0
Ravenna vs Arezzo 1 - 1

Ravenna vs Arezzo 1 – 1

RAVENNA (4-3-3): 1 Tonti; 3 Vanacore (36' st 4 Shiba), 25 Jidayi, 13 Marchi, 30 Perri; 8 Franchini, 27 Papa, 24 De Grazia (40' pt 5 Fiorani); 7 Ferretti (45' st 2 Alari), 9 Mokulu, 20 Martignago (36' st 11 Marozzi). A disposizione: 22 Raspa, 32 Albertoni, 14 Zanoni, 16 Marra, 17 Mancini, 21 Sereni, 29 Cossalter, 31 Fiore. Allenatore: Leonardo Colucci.

AREZZO (4-3-3): 1 Sala; 16 Luciani, 38 Sbraga, 33 Cherubin, 36 Karkalis (22' st 15 Maggioni); 46 Altobelli (33' st 6 Soumah), 31 Di Paolantonio (29' st 32 Zuppel), 34 Arini; 11 Cerci, 10 Cutolo, 7 Belloni (22' st 24 Piu). A disposizione: 22 Tarolli, 30 Gagliardotto, 3 Baldan, 5 Borghini, 17 Di Nardo, 25 Sussi. Allenatore: Andrea Camplone.

ARBITRO: Mario Saia di Palermo (Michele Colavito di Bari - Giorgio Ermanno Minafra di Roma 2). Quarto uomo: Valerio Pezzopane di L’Aquila.

RETI: pt 32' Franchini; st 12' Di Paolantonio.

Note : Ammoniti: pt 16' Ferretti, 22' Sbraga; st 29' Perri, 34' Papa, 41' Mokulu, 47' Soumah.

L' Arezzo anche a Ravenna è costretto a rinviare l' appuntamento con i tre punti, come volevo le premesse della vigilia e soprattutto la classifica degli amaranto ed Arezzo che da l' impressione di soffrire nella prima frazione di gioco l' iniziativa degli avversari e Ravenna che guadagna un paio di calci d'angolo, nei primi muniti, sfiora il vantaggio con Marchi che sotto misura non inquadra la porta. Comunque per i giallo rossi l' appuntamento con il gol è solo rimandato ed arriva poco dopo la mezz' ora, Franchini lasciato libero colpevolmente al centro dell' area angolo la sua conclusione e non lascia scampo a Sala.

Sensibilmente diversa la ripresa, malgrado il Ravenna punta a guadagnare una certa supremazia territoriale, però, l' Arezzo cresce, sfiora il pareggio con Di Paolantonio che difetta nella mira, da buona posizione. Comunque il centrocampista amaranto si rifà poco dopo, quando Tonti può solo respingere una conclusione di Cerci e Di Paolantonio è pronto a ribattere in rete per fissare il definitivo pareggio. Camplone prova a dare la svolta alla partita avviando la girandola delle sostituzioni e insieme a Zuppel, in avanti si rivede Piu, ma .. le due squadre probabilmente hanno più paura di perdere che voglia di vincere ed alla fine la spartizione della posta in palio sembra accontentare tutti.